TUTTO NEWS

Una donna è partita per un weekend a Tonga prima della pandemia ed è rimasta bloccata per 18 mesi

Zoe Stephens viveva in Cina ma hanno vietato partire o arrivare sull’isola

Una donna è partita per un weekend a Tonga prima della pandemia ed è rimasta bloccata per 18 mesi

"Probabilmente sono una delle poche persone al mondo che non ha mai dovuto indossare una mascherina". ha dichiarato Zoe Stephen una ragazza inglese si 27 anni rimasta bloccata sull’isola di Tonga da 18 mesi. Sembra un sogno trascorrere un anno e mezzo su un’isola paradisiaca e covid-free mentre nel resto del mondo regna il caos, ma in realtà è stata anche un’esperienza dura. Zoe si trovava a a Tonga per un weekend di piacere quando l’isola ha deciso di proibire ogni spostamento da e verso Tonga. Così Zoe si è dovuta fermare con i suoi pochi effetti personali per un periodo che non sapeva quanto sarebbe durato. Vivere sull’isola polinesiana non è stato semplice: "Per giorni e giorni ho potuto lasciare la mia casa solo una volta a settimana per andare a fare la spesa, e ti prendevano il numero di targa e il nome dall'auto per non farti muovere", ha raccontato Zoe alla CNN. Si è ritrovata quindi completamente sola su un’isola sperduta. Alla fine ha preso la situazione con positività, ha affittato una casa e si è iscritta a un master di comunicazione online, così può dire di non essere stata in vacanza tutto il tempo. In questi giorni Zoe è in viaggio per tornare in Inghilterra, dalla famiglia. Prima di andarsene ha salutato l'isola con un lung post su Instagram: "È finita - il weekend più lungo della mia vita si è trasformatoi in un viaggio lungo 1 anno, 5 mesi e 13 giorni. Probabilmente i 531 giorni più veloci della mia vita". 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Zoe Discovers Tonga (@tongadiaries)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su