TUTTO NEWS

Mamma chiede alla figlia di 16 anni di contribuire alle spese domestiche

La figlia la fa sentire la mamma peggiore del mondo

Mamma chiede alla figlia di 16 anni di contribuire alle spese domestiche

In Italia in quanto a mantenere i figli fino a tardi, siamo dei veri campioni. Tutt’altra aria tira nel Regno Unito e a dimostrarlo è la storia di una mamma che ha chiesto alla figlia sedicenne (lavoratrice) di contribuire economicamente al bilancio famigliare. La vicenda è stata resa nota direttamente dalla mamma sul sito Mumsnet, il più famoso sito inglese dedicato ai genitori. Qui la donna ha chiesto un parere agli altri utenti in merito alla scelta fatta e forse per cercare supporto dopo la brutta reazione della figlia.
La madre scrive sul forum del sito: Mia figlia ha iniziato un apprendistato e guadagna 14,5 mila sterline l’anno. A parte eventualmente comprarsi il pranzo (cosa che non deve fare perché può prendere il cibo da casa) non ha altre uscite. le ho chiesto così di contribuire con 50 sterline la settimana all’economia di casa, considerando che avrà cibo pronto, lavatrici fatte, tutta l’acqua calda che vuole, passaggi ogni volta che le serve, oltre che per andare a lavoro ogni giorno (dove viviamo noi non passa l’autobus) e tutto il resto. Bene, lei mi ha fatto sentire come se fossi la peggiore madre di sempre”. La donna ha poi spiegato di essere separata e che probabilmente il padre avrebbe smesso a breve di pagare gli alimenti visto la nuova condizione economica della figlia, ma di fatto per la mamma le spese saranno le stesse se la figlia non contribuisce.
Alcuni utenti si sono schierati con la mamma e con la sua comprensibile richiesta, altri hanno messo in dubbio la legittimità stessa di lavorare a 16 anni mentre dovrebbe godersi la sua gioventù.Voi cosa fareste al posto della mamma di questa ragazza?
Considerate che i soldi che chiede alla figlia ha specificato che serviranno per pagare le sue lezioni di guida così potrà guidare la macchina che è già pronta in attesa che prenda la patente!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su