TUTTO NEWS

Su Kickstarter puoi finanziare la fattoria da cucina per insetti commestibili

Per avere un allevamento casalingo di tarme da cucina

Su Kickstarter puoi finanziare la fattoria da cucina per insetti commestibili

Fonte immagine: You tube @LivinFarms

Gli insetti sono destinati a fare parte sempre di più della nostra alimentazione, allora tanto vale equipaggiarsi. L’idea dell’imprenditrice austriaca Katharina Unger è quella di un allevamento di vermi e insetti da utilizzare in cucina, direttamente a casa propria; il progetto si trova su Kickstarter in cerca di finanziamenti. Si chiama Livin Farms Hive ed è di dimensioni ridotte e dal design accattivante, basta non pensare che dentro vivono decine e decine di vermiciattoli, ma il sistema di aerazione tenendo a bada gli odori, vi farà scordare di questo dettaglio. In pratica si tratta di una pila di cassetti che riproducono il ciclo di vita degli insetti dall’alto verso il basso. Insieme alla fattoria viene data anche una famiglia di tarme per iniziare l’allevamento; poste nel cassetto superiore per dare via al ciclo riproduttivo fino all’ultimo cassetto che è quello del “raccolto”. Per il primo ciclo completo inizialmente servono tra le 8 e le 9 settimane, ma una volta preso il giro si potranno raccogliere circa 500g di tarme della farina a settimana che si possono anche congelare.
L’inventrice della fattoria delle tarme ha sottolineato il principale vantaggio della sua invenzione: “Questa apparecchiatura permette di produrre in casa la propria fonte di proteine, in modo assolutamente sostenibile”. Se in casa non vi ci sta una vera fattoria, potete permettervi quella degli insetti!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su