TUTTO NEWS

Morta Martina Luoni, la testimonial contro il Covid che lottava contro il cancro

"La leonessa" aveva 27 anni e dal 2018 era in cura per un cancro al colon

Morta Martina Luoni, la testimonial contro il Covid che lottava contro il cancro

A 27 anni il cancro al colon l’ha uccisa dopo una lunga battaglia; con la pandemia era diventata famosa per il suo impegno come testimonial alla lotta al Covid19. Tutto era iniziato con un video in cui chiedeva prudenza e attenzione alle norme anti-Covid per non intasare gli ospedali, già in difficoltà, che tagliavano le cure ai pazienti nella sua situazione. La Regione Lombardia dopo averlo visto la reclutò per sensibilizzare la popolazione in uno spot in cui Martina diceva: «Io ho il cancro, ma il mio vero problema sei tu. Tu che non porti la mascherina. Tu che passi più tempo in giro che in casa. Tu che te ne freghi delle regole». Mettendoci la faccia la ragazza aveva guadagnato una nutrita community, 40mila follower che hanno seguito la sua battaglia fino alla fine. Il 19 luglio le prime avvisaglie di stanchezza: «La verità? Sono stanca. Stanca di essere forte, stanca di sopportare i dolori e i malesseri, stanca di essere chiamata Leonessa, stanca...», aveva scritto in un post e poi l’ultimo . pubblicato il 4 agosto: «Occhi di ragazza, quanti cieli, quanti mari che mi aspettano. Occhi di ragazza, se vi guardo, vedo i sogni che farò».
Anche un commosso Attilio Fontana ha voluto scriverle un ultimo saluto: «Stento ancora a crederci. Martina Luoni ci ha lasciati. La malattia, che l’affliggeva da tempo, purtroppo ha avuto il sopravvento. Non dimenticheremo mai il suo sorriso. L’energia di una ventisettenne caparbia e determinata. Il suo sguardo solare con cui, camminando sul belvedere di Palazzo Lombardia, invitava tutti a combattere contro il virus. Per lei una preghiera. Per i suoi cari il cordoglio di tutti i lombardi»

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su