TUTTO NEWS

Lourdes Maria Ciccone Leon mostra i peli sotto le ascelle al Met Gala

Le ascelle pelose sono una rivendicazione femminista che arriva dagli anni'70

Lourdes Maria Ciccone Leon mostra i peli sotto le ascelle al Met Gala

Nel 2021 se stiamo a vedere il trend modelle forse sta diventando strano radersi le ascelle più che non farlo, ma a molti fa invece ancora effetto vedere l’ascella femminile incolta. Lourdes Maria Ciccone Leon ha scelto la passerella del Met Gala per mostrarsi in tutta la sua indipendenza estetica. La figlia di Madonna si è presentata al gala vestita Moschino, in un outfit sexy e un po’ wild grazie al pelo ascellare che non ha esitato a sfoggiare agli obiettivi affamati dei fotografi. 
Ma se oggi è all’ordine del giorno, ci sono state delle star che hanno decisamente anticipato i tempi e forse a loro va ancora di più la nostra stima. Una delle prime fu la nostra Sophia Loren che già negli anni ‘60 provava a ridefinire l’ideale di bellezza sfoggiando i peli sotto le ascelle. Dopo di lei personaggi del calibro di Lisa Bonet e la stessa Madonna. In realtà l’ascella non depilata era un simbolo del femminismo già negli anni’ 70 che oggi riscopriamo con lo stesso stupore di allora. Alex Wellburn, una delle modelle che ha partecipato al progetto del fotografo inglese Ben Hopper, Natural Beauty, che ritraeva solo donne con peli sotto le ascelle, ha spiegato: "A questo punto della vita credo che la vera domanda non dovrebbe essere 'perché ti sei lasciata crescere i peli delle ascelle' ma invece 'perché prima te li sei rasati?'".
Aldilà della presenza in sé dei famigerati peli, la questione principale è la libertà di scelta di ogni donna che può decidere cosa fare con il proprio corpo senza sentirsi obbligata ad adeguarsi ad un standard di bellezza imposto. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su