TUTTO NEWS

Teatri, cinema e stadi: vicini all’aumento della capienza massima

Il governo sta pensando di aumentare la capienza dal 50 all’80%

Teatri, cinema e stadi: vicini all’aumento della capienza massima

L’Italia ha un’altissima percentuale di vaccinati e proprio sull’onda di questo successo si sta valutando di venire incontro a uno dei settori ancora fortemente penalizzato, cioè quello di cultura e spettacolo. Il governo starebbe pensando di allargare la capienza di cinema, teatri, stadi e sale da concerto che ora possono ospitare fino al 50% della capienza massima, con grande difficoltà per queste realtà. Anche perché il numero massimo di presenze non può comunque essere più di 1000 per gli spettacoli all’aperto e 500 per quelli al chiuso. L’idea del governo è ora quella di portare le presenze fino all’80%, il cts si dovrebbe esprimere entro fine settembre. La mascherina resterebbe obbligatoria, anche all’aperto nel caso dello stadio. Certo sarà strategico valutare la situazione contagi a due settimane dalla riapertura delle scuole.
Un input al cambiamento è arrivato anche dal cantante Cosmo che aveva annunciato un concerto in piedi grazie al green pass, ma che ha dovuto rimandare lo show proprio per l’incertezza sulle regole in ambito spettacolo. Il cantante si era rivolto direttamente alla politica per valutare come test proprio il suo show di Bologna, ma la proposta non aveva ricevuto dalle istituzioni il riscontro sperato dal cantante. Ora però qualcosa si muove, ma per averne la certezza bisognerà attendere il 30 settembre. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su