TUTTO NEWS


Camminare con le scarpe in casa vuol dire portare particelle di feci nelle abitazioni

Ecco perché dovreste sempre togliervi le scarpe per entrare a casa

Camminare con le scarpe in casa vuol dire portare particelle di feci nelle abitazioni

Un team specializzato dell'Università dell'Arizona ha studiato un campione rappresentativo di calzature a confronto con un panel di suole pulite. In questo modo i microbiologi hanno trovato una media di 421.000 diversi batteri che proliferano sulle scarpe, invisibili. Del team faceva parte il microbiologo Charles Gerba che spiega: "Il nostro studio ha anche indicato che i batteri possono contaminare gli ambienti delle case per un periodo molto lungo se le superfici non vengono prontamente disinfettate. Inoltre, il 27% delle scarpe conteneva i batteri più aggressivi che possono causare facilmente infezioni respiratorie.” I colibatteri (batteri fecali) sono raccolti dalle nostre suole a causa degli escrementi animali che si trovano con facilità sui nostri marciapiedi, oppure possono essere catturati nei bagni pubblici o dai punti di scarico della spazzatura. Oltre a questi batteri, preoccupano anche le tossine e il catrame che si possono frequentemente trovare sotto le nostre scarpe. Infine anche l’acqua piovana, non lava, anzi, può contenere benzina e prodotti chimici non salutari. Soprattutto se si hanno in casa bambini piccoli che gattonano in giro per la stanza, occorre fare estrema attenzione.
Gli orientali ci erano arrivati parecchio prima di noi, ma adesso non perdiamo più tempo e togliamo le scarpe prima di entrare a casa nostra o quando siamo in visita a casa di qualcun altro!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su