TUTTO NEWS

Oh Yeong-su rivela come Squid Game gli abbia cambiato la vita

Il giocatore 001 confessa: “Anche essere famosi è dura”

Oh Yeong-su rivela come Squid Game gli abbia cambiato la vita

Il simpatico concorrente vecchietto di Squid Game, il numero 001 è l’attore più anziano della serie e si è ritrovato famoso a 77 anni, una cosa che ha cambiato la sua quotidianità completamente. Il successo che gli è piovuto addosso è difficile da gestire per l’attore che non ha neanche un agente, ma è sommerso di chiamate e richieste di collaborazione; in effetti c’è una vera e propria sindrome da Squid Game, tanto che Yeong-su  ha chiesto alla figlia di aiutarlo con la sua agenda e a gestire le varie proposte lavorative. “Le cose sono molto cambiate - racconta l’attore - anche quando vado fuori per un caffè, ora sono consapevole della mia fama e questa cosa mi ha fatto pensare ‘Anche essere famosi è dura”. Il saggio Yeong Su recita dal lontano 1963, ma si è concentrato quasi esclusivamente sul teatro; di fronte al successo improvviso ha avuto di riflettere su alcuni aspetti della fama: “La nostra società riconosce solo chi arriva primo, come se tutti gli altri non importassero. Ma chi arriva secondo ad esempio, ha battuto il terzo e così via; quindi tutti in realtà sono vincitori. Per questo credo che un vero vincitore sia qualcuno che lavora sodo per ciò che vuole ottenere che sia qualcosa di materiale o di spirituale”. L’attore ha rifiutato diverse proposte di campagne pubblicitarie, alla sua età ha dichiarato di non avere grosse ambizioni se non quella di vivere giorno per giorno, anche lavorativamente parlando. Infine si è lanciato in un’altra spiegazione filosofica della vita: “Quando sei giovane e vai in montagna vedi un fiore e lo raccoglie per tenertelo per te, ma alla mia età lo lasci esattamente dove lo hai trovato e puoi tornare indietro a vederlo più tardi, è la stessa cosa, e in più il fiore è vivo. Lasciare le cose esattamente come sono non è una cosa facile”. Questo vorrebbe fare Yeong-su, godersi il momento e lasciare le cose come sono ora, senza esagerare con impegni e progetti. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su