TUTTO NEWS

Covid: da oggi stretta sui trasporti

Nuove misure su mezzi pubblici e taxi per arginare la quarta ondata

Covid: da oggi stretta sui trasporti

Oggi è entrata in vigore la nuova ordinanza, firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e studiata insieme al ministro dei Trasporti Enrico Giovannini, che prevede controlli sul green pass nelle grandi stazioni prima di salire a bordo dei mezzi. L’ordinanza prevede poi lo stop al treno se uno dei passeggeri ha sintomi riconducibili al virus. Anche sui taxi entrerà in vigore una nuova regola: sarà possibile sedersi nei sedili posteriori massimo in 2, se non si è conviventi.
Il green pass era già obbligatorio per tutti i viaggi a lunga percorrenza, ma la novità è che sarà introdotto l'obbligo di controllo della certificazione da parte del personale incaricato prima della salita a bordo, mentre fino ad adesso il controllo avveniva durante il viaggio: “il controllo può essere effettuato dal personale di bordo insieme al controllo del biglietto di viaggio". Durante il viaggio, invece, “in caso di passeggeri che, a bordo treno, presentino sintomi riconducibili a Covid, la Polizia Ferroviaria e le Autorità sanitarie devono essere prontamente informate: all’esito della relativa valutazione sulle condizioni di salute del passeggero, a queste spetta la decisione in merito all’opportunità di fermare il treno per procedere ad un intervento o prevedere appositi spazi dedicati".
Novità anche sui bus del trasporto locale: i passeggeri potranno utilizzare anche la porta anteriore del mezzo, con l'installazione di un divisorio protettivo dell'area di guida, e la ripresa graduale della vendita dei biglietti e delle attività di controllo a bordo. L'azienda deve poi provvedere all'igienizzazione e alla sanificazione dei mezzi almeno una volta al giorno.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su