TUTTO NEWS

Ecco perché le tartarughe giganti delle Galapagos sono così longeve

Scoperto il loro segreto: è una questione di DNA

Ecco perché le tartarughe giganti delle Galapagos sono così longeve

Le tartarughe giganti delle Galapagos sono famose per la loro longevità e stazza; possono arrivare a pesare anche 130 kg. Ma cosa si nasconde dietro alla loro lunga vita? Uno studio ipotizza che si tratti del loro DNA; la ricerca è stata condotta dai biologi dell’Università di Buffalo e ha evidenziato le differenze tra questa specie di tartarughe e le altre: le tartarughe giganti hanno sviluppato una copia extra di DNA. Hanno effettuato una duplicazione generica, cosa che le protegge dall’insorgere di alcune malattie, come ad esempio il cancro. Le cellule di questa specie sono molto sensibili allo stress cellulare e in tutta risposta si autodistruggono velocemente. Distruggere le cellule malate prima che possano riprodursi è una mossa vincente, un meccanismo che prende il nome di apoptosi, e che spesso evita ad esempio l’insorgere del cancro in queste specie. Le tartarughe sono gli unici animali così grandi e con queste caratteristiche, gli animali di grandi dimensioni sono solitamente più a rischio nello sviluppo di malattie cancerogene proprio per il grande numero di cellule da cui sono composte, aumentando la possibilità di mutazioni. Le tartarughe giganti delle Galapagos sono una felice eccezione da cui trarre spunto per creare dei farmaci antitumorali, per esempio, basati sul meccanismo di duplicazione genetica. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su