TUTTO NEWS

New York: l’husky non può prendere l’aereo: lo abbandonano in aeroporto

Il cane è stato trovato legato a un palo, salvato e dato in adozione

New York: l’husky non può prendere l’aereo: lo abbandonano in aeroporto

Una coppia in partenza per una vacanza insieme al cane Kola, ha scoperto solo in aeroporto che il cane non sarebbe potuto partire per un problema con i suoi documenti. La coppia, invece di rinunciare alla partenza come avrebbe fatto qualunque padrone ragionevole, ha scelto di partire ugualmente, lasciando Kola legata a un palo dell’aeroporto. L’husky è stata poi trovata e salvata da un addetto alla sicurezza nell’aeroporto di New York; successivamente si è rivolto ai volontari della New York Bully Crew. Le dichiarazioni dei volontari sull’accaduto, sono state riportate dal Corriere della Sera: “Le azioni di questa famiglia ci hanno lasciato senza parole. Anche un cane è un membro della famiglia e abbandonarlo a causa di un errore è davvero deprecabile. È una vergogna”. In Italia la situazione non è certo migliore, si stima che ogni anno in Italia siano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, molti dei quali rischiano di morire di incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. Invece ricordiamo che per viaggiare i cani devono essere muniti di microchip e passaporto europeo che certifica le vaccinazioni a cui sono stati sottoposti, poi a seconda della meta devono eventualmente sottoporsi ad alcuni vaccini integrativi. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su