TUTTO NEWS

Le figlie di Andrea Camilleri trovano dei suoi scritti inediti in cantina

Tra i tanti faldoni anche il suo primo tentativo di racconto: Sweet Giorgia Brown

Le figlie di Andrea Camilleri trovano dei suoi scritti inediti in cantina

Le figlie di Andrea Camilleri, Andreina e Mariolina hanno ritrovato un vero e proprio tesoro all’interno della cantina e del garage dello scrittore: interi faldoni scritti dallo scrittore sicilian scomparso nel 2019. Gli scritti erano stati scoperti quando Camilleri era ancora in vita, proprio grazie alla sua volontà: “Papà ci aveva chiesto di recuperare il suo materiale, ma la cosa che ci ha dato grande gioia è stato trovare tanti documenti, tanti scritti e di riuscire a raccontarglielo perché lui era ancora in vita quando abbiamo cominciato a trovare veramente un tesoro", raccontano le figlie. Tra i molti scritti anche il primo tentativo di racconto dello scrittore: Sweet Giorgia Brown; “Lui era felice e questa cosa per noi è una gioia immensa ma anche una responsabilità grande", continuano le figlie. Tra gli altri materiali anche scritti privati, diari e agende di Camilleri, risalenti anche alla sua adolescenza e infine alcune poesie, che sarebbero poi state definite come “assai buone” dallo scrittore Elio Vittorini. Tutto ciò che è stato trovato finirà nel “Fondo Camilleri”, ancora in fase di costruzione. Aprirà al pubblico in primavera per studiosi, appassionati e per le scuole che potranno comprendere a pieno l’opera dello scrittore, sceneggiatore, regista teatrale e drammaturgo siciliano.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su