TUTTO NEWS

Il vaccino della discordia: le coppie oggi litigano sul vaccino dei figli

Sempre più coppie in tribunale anche a causa delle diverse idee sul vaccino Covid

Il vaccino della discordia: le coppie oggi litigano sul vaccino dei figli

Un tempo si litigava per le vacanze, per i sacramenti da “imporre” o meno ai figli, sull’educazione da dar loro. Oggi si litiga per il vaccino, lui è no vax, lei e provax e la coppia scoppia, già messa a dura prova da due anni di stress pandemico. Sono sempre di più le coppie in crisi che si rivolgono all’avvocato a causa del vaccino, soprattutto se di mezzo ci sono i figli. Ognuno per sé faccia quello che vuole, ma quando si tratta di vaccinare i figli, i conflitti diventerebbero insanabili. A farlo notare è stata l’avvocato matrimonialista Carmen Posillipo; secondo i dati in suo possesso, a essere maggiormente contrari alla somministrazione del vaccino sono soprattutto gli uomini. "Non sono la sola a essere finita in questo vorticoso giro di istanze - ha specificato l'avvocato Carmen Posillipo - anche molti altri colleghi si trovano nella mia stessa situazione".
Di questi tempi sempre più spesso le chiedono: " 'Avvocato, può chiedere al mio coniuge il consenso per il vaccino a mio figlio?'. Oppure 'Avvocato, può rispondere al mio coniuge che io per il momento il vaccino ai miei figli non voglio farlo?': queste sono le richieste che sono costretta a fronteggiare da inizio anno". Un virus che come le grandi difficoltà mette a dura prova le relazioni già poco stabili: "Il virus  ci sta dividendo con il contagio, con la malattia e, purtroppo, con la morte. Adesso anche per questi ragioni...".

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su