TUTTO NEWS

Kim Basinger soffre di attacchi di panico e agorafobia, per questo la lunga assenza

L’attrice di “9 settimane e mezzo” è tornata a parlare in un’intervista dopo 14 anni

Kim Basinger soffre di attacchi di panico e agorafobia, per questo la lunga assenza

Non sentivamo parlare di Kim Basinger da un pezzo, 14 anni di silenzio mediatico. Il motivo sarebbe una brutta depressione con tanto di attacchi di panico e agorafobia. Non si tratta di indelicate voci di corridoio, ma del contenuto di una sua intima confessione, fatta in occasione della sua prima intervista rilasciata dopo 14 anni. L’intervista è andata in onda durante il "Red Table Talk", lo show condotto da Jada Pinkett Smith, moglie dell'attore Will Smith. 
I problemi di Kim Basinger sono iniziati con un episodio avvenuto mentre l’attrice faceva la spesa in un negozio biologico di Los Angeles, vicino casa sua: "Avevo quasi finito di riempire il mio cestino, quando sono stata sopraffatta da una sensazione che mi ha tolto il respiroha raccontato Basinger – ho lasciato tutto e sono a malapena riuscita a tornare alla mia auto. Quella è stata l'ultima volta che ho guidato per almeno sei, sette mesi".
Da lì deve essere successo qualcosa in lei perché i disagi sono aumentati: "Non riuscivo a uscire di casa, non sopportavo l'idea che mi venissero a trovare per cena. Tutto mi rendeva nervosa". L’attrice è però riuscita a superare la brutta situazione psicologica che l’aveva investita, anche grazie alla figlia Ireland Baldwin, avuta dal matrimonio con Alec Baldwin, finito nel 2002: "Vedere mia figlia soffrire - ha rivelato Basinger - è stata la cosa peggiore. Ma sono orgogliosa di come mi ha aiutata a uscire dal tunnel". 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su