TUTTO NEWS

Su alcune cattive abitudini vi hanno sempre mentito: fanno bene

Non tutte le “cattive abitudini” vengono per nuocere

Su alcune cattive abitudini vi hanno sempre mentito: fanno bene

Ci sono alcune abitudini che ci hanno sempre detto essere sbagliate: mangiarsi le unghie, mangiare a bocca aperta e cose simili. Ma chi ha deciso che facciano male? 

  • I ricercatori dell’Università di Oxford hanno scoperto, ad esempio, che masticare a bocca aperta spinge il cibo verso la parte posteriore della gola, rendendo più facile sentire gli aromi saporiti; senza contare che rosicchiare rumorosamente aumenta il nostro piacere, questo fenomeno si chiama “crunchy effect”. 
  • Mangiarsi le unghie? Secondo alcuni scienziati introdurre nuovi batteri nel corpo potrebbe aiutare la risposta immunitaria a riconoscerli in futuro e quindi proteggerci.
  • La gomma da masticare? Non è il massimo dello stile e il dentista potrà non essere d’accordo, ma secondo una ricerca, masticare una gomma è più efficace della caffeina per aiutare la concentrazione e la memoria. Masticarla aumenterebbe i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, che aiuta a tenere alta la concentrazione più a lungo.
  • Se il vostro vizio è il disordine, non va poi così male, secondo uno studio dell’Università del Minnesota significa che siete più intelligenti, soprattutto se lo usate come scusa quando vi sgridano.
  • Se siete dei ritardatari probabilmente siete più felici di quelli che arrivano in orario: chi ha un approccio rilassato al rispetto dell’orario ha probabilmente livelli di stress più bassi.
  • Comari di tutto il mondo, liberatevi del senso di colpa: spettegolare può aiutare a creare legami e a far ridere, scatenando gli ormoni del benessere. Questo significa meno stress e ansia, quindi ben venga.
  • Infine le parolacce: saranno anche di cattivo gusto, ma un’imprecazione può alleviare il dolore, aumentandone la tolleranza del 33%. Una parolaccia quando ci si fa male è un piccolo antidolorifico o almeno così dice l’Università di Keele che ha notato come i partecipanti a uno studio riuscivano a sopportare il dolore più a lungo se si lasciavano andare a imprecazioni di varia natura. 

Insomma non tutte le cattive abitudini sono poi così male!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su