Tutto News

Campione di surf attaccato in diretta tv da due squali: si salva prendendoli a calci e pugni

Mick Fanning, 3 volte campione del mondo, si stava contendendo la finale del J-Bay Open

Campione di surf attaccato in diretta tv da due squali: si salva prendendoli a calci e pugni

A tu per tu con due grossi squali. Non c'è che dire: Mick Fanning se l'è vista davvero brutta. Il 3 volte campione del mondo di surf è stato infatti attaccato da due grossi squali durante la gara sudafricana del J-Bay Open, sesta tappa della World Surf League, competizione a cui prendono parte solo i migliori atleti del mondo.

La sequenza delle immagini immortalate dal video girato in diretta e poi postato su Youtube è impressionante.

Siamo alla Jeffreys Bay, spiaggia nota per essere infestata da questi pericolosi predatori marini.

Mick Fanning si trova in mezzo all'Oceano Atlantico, pronto per iniziare la gara (una heat, testa a testa di 30 minuti previsto dalla formula della competizione). Alle sue spalle, senza che lui se ne accorga, spunta la pinna minacciosa di un pescecane.

Sono secondi terrificanti. Il surfer grida, si dimena con calci e pugni fino a sparire sotto le onde del mare. Si teme il peggio ma anche grazie all'intervento del jet-ski del soccorso riesce a uscire miracolosamente indenne da una situazione che sembrava disperata.

Per fortuna il surfer, nonostante l'evidente stato di shock, non ha riportato nessun graffio.

Gli organizzatori hanno poi annullato la finale. Non era mai successo in 30 anni di Campionato del Mondo che una gara venisse sospesa a causa di un attacco di uno squalo. 

Anche il film di questa settimana offerto da Radio 105 in collaborazione con Popcorn TV ha per protagonisti un surfista e uno squalo...!
Scopri anche la loro avventura.... Clicca qui sotto per la visione del film!

Regalati un film

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su