Tutto News

Primo pedofilo castrato chimicamente: succede in Kazakistan

La pena subita da questo condannato è costituita da una cura ormonale che inibisce temporaneamente gli istinti sessuali

Primo pedofilo castrato chimicamente in Kazakistan

iniezione

La legge in Kazakistan sta introducendo pene più severe per i pedofili. Proprio qui un uomo macchiatosi di questo crimine subirà la castrazione chimica. Si tratta di un trattamento ormonale che inibisce temporaneamente gli istinti sessuali. Nursultan Nazarbayev, presidente del Paese, ha deciso di investire migliaia e migliaia di euro per finanziare questa pratica, riservata al momento solo agli uomini riconosciuti colpevoli di crimini sessuali su minori. Al momento il governo ha acquistato duemila dosi e, dopo quella somministrata all'uomo proveniente dalla regione del Turkestan, potrebbe toccare ad altri.

Il farmaco si assume per via sottocutanea ed è disponibile in diverse formulazioni, anche a lento rilascio. Quello più utilizzato attualmente è il Depo Provera, cioè il principio attivo del Medrossiprogesterone. L'effetto della castrazione chimica può variare da 20 giorni a tre mesi. Il dibattito sull'adozione di questa misura è molto acceso anche in Italia. Attualmente è praticata in Svezia, Finlandia, Germania, Danimarca, Norvegia, Belgio e Francia, ma viene sempre analizzata bene la circostanza e il soggetto a cui la si somministra. Tuttavia la comunità scientifica avverte che non vi è alcuna certezza che questo tipo di trattamenti possano avere effetti davvero incisivi sulla diminuzione della violenza sessuale.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 2k & More!
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Vasco
 
Radio Bau & Co
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Estate
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Classics
 

Playlist tutte