Tutto News

Padre single adotta una bimba down rifiutata da 7 famiglie: “Mi ha reso felice”

Ecco la storia di Luca Trapanese e della piccola Alba, la bimba con sindrome di Down che è riuscito ad adottare dopo che 7 famiglie l’hanno rifiutata.

Padre single adotta una bimba down rifiutata da 7 famiglie: “Mi ha reso felice”

Luca Trapanese con la piccola Alba. Photo credits: Il Corriere della Mezzogiorno

Si chiama Alba ed è una bimba affetta dalla sindrome di Down sorridente, vivace e a cui piace cantare e ballare. Il papà adottivo, il quarantenne napoletano e single Luca Trapanese, l’ha adottata dopo un anno di affidamento e dopo che ben sette famiglie in attesa di adozione si erano rifiutate di accoglierla.
Alba era stata infatti lasciata in ospedale dopo un parto anonimo, ma le aspiranti famiglie adottive contattate dal tribunale si sono rifiutate di prenderla in affidamento. Così la bambina è stata accolta da Luca.

Come ha raccontato al Corriere del Mezzogiorno, quella di Luca è stata una scelta decisa e fatta senza paura del carico di responsabilità che l’adozione di un bimbo con disabilità comporta. Luca ha raccontato infatti al quotidiano: “Non avevo nessuna paura di adottare un bambino disabile. Era un’idea maturata in passato, con il mio compagno Eduardo, dal quale poi però mi sono separato. In realtà prima pensavamo di ricorrere a una madre surrogata, poi capimmo di poter dare un’opportunità a un bambino difficile da collocare. Da quando avevo 14 anni faccio volontariato e lavoro con disabili e quindi ritenevo di avere gli strumenti adatti per farlo. Dopo la separazione con il mio compagno, è stata l’opzione che per me ha prevalso. Così ho fatto richiesta nel registro speciale che consente ai single di adottare in condizioni particolari”.

È così che il 27 luglio 2017 Luca ha visto per la prima volta la piccola Alba e ha iniziato a prendersi cura di lei. Ad aiutarlo ci sono la tata Luisa e ben due nonne molto affettuose, la madre di Luca e una signora madre di un ragazzo disabile che ha adottato legalmente Luca qualche anno fa, in modo che possa prendersi cura del fratello adottivo quando sarà solo.

Luca Trapanese, infatti, è molto attivo nel campo del volontariato e dell’assistenza a persone disabili, tanto che ha fondato ben tre associazioni: “A ruota libera”, che si occupa di ragazzi con sindrome di Down, “La casa di Matteo” rivolta a bambini con malattie gravi, e “Il borgo sociale”, che si occupa dell’inserimento di persone disabili nel mondo del lavoro grazie alla presenza di tre residenze, un’apicultura e una fattoria.

Luca è felice ed orgoglioso di aver adottato la piccola Alba e ha raccontato: “Un figlio disabile non è una opportunità di serie B, ma una scelta consapevole rispetto alla mia vocazione e alle mie capacità”.
Ora la sua esperienza è diventata un libro, “Nata per me”, che uscirà tra poco.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 InDaKlubb
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
105 Miami
 
105 Classics
 
105 HipHop & RnB
 
105 2k & More!
 
105 Dance 90
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Story
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 

Playlist tutte