Tutto News

Lilli e il Vagabondo: gatti siamesi "razzisti", censurati nel remake

L'accusa per i due perfidi gatti è di discriminazione razziale nei confronti degli asiatici.

Lilli e il Vagabondo: gatti siamesi "razzisti", censurati nel remake

Dopo Mary Poppins, Dumbo e altri celebri cartoni animati Disney, l'occhio vigile del politically correct bacchetta anche "Lilli e il Vagabondo" e censura i due gatti siamesi.

Si e Am non compariranno dunque nel live-action attualmente in lavorazione e che sarà disponibile in streaming su Disney+ a partire dal 12 novembre 2019.

I due gatti siamesi, che nel celebre cartoon del 1955 ne combinavano di tutti i colori dando del filo da torcere alla dolcissima cagnolina Lilli, visti con gli occhi di oggi sono "due personaggi scomodi". Ambigui e perfidi, i due gatti provenienti dal Siam (l’odierna Thailandia) rappresentano una versione decisamente stereotipata della cultura asiatica.

Probabilmente, in questa scelta, non avrà avuto poco peso l'importanza del mercato asiatico per i film hollywoodiani...

Nel ramake, dunque, i gatti e la loro celebre canzone "Siam Samesi" spariranno. Ma vista la loro importanza per lo sviluppo della trama, la Disney ha già pensato di sostituirli con nuovi personaggi (di cui ancora non si sa nulla), che canteranno nuove canzoni.

(Credits photo: Youtube)

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
105 Hits
 
105 Dance 90
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Festival
 
105 HipHop & RnB
 
105 Trap
 
105 Classics
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 

Playlist tutte