Tutto News

Chernobyl, guarda la serie tv e si suicida: era uno dei “liquidatori eroi”

Vedendo le puntate ha rivissuto quei terribili momenti e l’umiliazione di non aver ricevuto un alloggio dal governo sovietico.

Chernobyl, guarda la serie tv e si suicida: era uno dei “liquidatori eroi”

Credits: Instagram

Si chiamava Nagashibay Zhusupov ed era uno dei “liquidatori eroi” che lavorarono per mettere in sicurezza il reattore 4 della centrale nucleare di Chernobyl subito dopo la terribile esplosione del 26 aprile 1986.

L’uomo ha visto la serie tv della HBO che racconta proprio di quella tragedia e ha rivissuto il dolore di quel periodo e non solo: ha rivissuto anche l’umiliazione subita perché, a differenza degli altri eroi, il governo sovietico non gli concesse un alloggio pubblico per lui e la sua famiglia che, tra l’altro, contava ben cinque figli.

Originario del Kazakistan, Nagashibay Zhusupov era un contadino quando fu chiamato dal governo per andare di corsa a Chernobyl a lavorare come operaio per cercare di limitare la diffusione delle radiazioni nucleari. Dopo aver svolto quel duro lavoro, le sue condizioni di salute peggiorarono ma riuscì a tornare in patria: una volta tornato, però, l’uomo non ricevette l’alloggio popolare che gli era stato promesso dallo stato e così fu costretto a vivere in un dormitorio con la sua famiglia.

Abbiamo visto tutti la serie di Chernobyl – ha raccontato la figlia Gaukhar Zhusupov - Papà osservava le scene e ricordava con dolore tutti i momenti che ha dovuto attraversare. C’erano le lacrime nei suoi occhi mentre la guardava”. Di fronte a quelle immagini che lo hanno riportato indietro a quegli anni difficili, l’uomo non ha retto e si è suicidato a 61 anni, buttandosi dal tetto di un palazzo. Dopo aver lavorato a Chernobyl, l’operaio ha lavorato anche in altri siti nucleari, come quello sovietico dove venivano effettuati i test in Kazakistan, e riceveva uno stipendio di 140 euro al mese. In quanto all’alloggio popolare che aveva richiesto e che vedeva come un diritto visto il suo sacrificio, dopo anni ha scoperto che il suo nome era stato cancellato dalla lista dei richiedenti. Per questo si è sentito ingannato e, dopo aver visto la serie tv, tutto il dolore e l’umiliazione sono tornati a galla.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Hits
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Trap
 
105 Estate
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Bau & Co
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 

Playlist tutte