Video intervista

Armin Van Buuren, l'intervista esclusiva di 105 InDaKlubb: "Non cerco di essere al top, cerco solo di divertirmi"

Reduce dalla sua performance al Nameless Music Festival 2018, il top dj olandese è stato ospite di Andrea Belli e Max Bondino!


Reduce dalla esibizione nell'ultima giornata del Nameless Music Festival 2018, Armin Van Buuren è stato ospite di Andrea Belli e Max Bondino a 105 InDaKlubb. Il top dj olandese, per cinque anni alla posizione numero uno della classifica Top 100 DJs stilata da DJ Mag (i primi quattro anni di fila), ci ha parlato della sua spettacolare performance: "Che pubblico! Ho visto tantissimi ragazzi giovani. È stata un'esperienza incredibile. Lo staff ha fatto un lavoro eccezionale. Non ho mai visto così tanti fuochi d'artificio", ha scherzato. 

Quali sono le caratteristiche vincenti che un festival deve avere per aspirare a diventare grande? "Al primo posto c'è la musica - ha risposto Van Buuren -, quindi gli artisti. È bello quando i festival propongono diversi generi musicali. I Festival sono un bel modo per scoprire nuova musica. Magari tu ci vai per gli artisti del Main Stage dove trovi grandi nomi, ma pagando un unico biglietto puoi vedere anche i nuovi talenti".

Anche lui, ha ricordato, viene da quai piccoli palchi: "Quando vado ai Festival, ovvero quando ho tempo, vado sempre davanti agli altri palchi, perché i nuovi artisti da Main Stage ora stanno suonando sui palchi minori. Io come dj ho iniziato a suonare nelle piccole tende che proponevano trance. Il mio miglior consiglio è andare a vedere anche altri artisti".  

Nel 2017 Van Buuren ha festeggiato i 20 anni di carriera con un doppio show all'Amsterdam Arena, davanti a 80mila persone. Ciò nonostante, rimane il tipico ragazzo della porta accanto fa notare Max Bondino. Quali consigli darebbe ai giovani artisti per controllare la pressione? "Anch'io ho avuto un po' di pressione, soprattutto quando sono finito alla posizione numero 1 di Dj Mag - ha rivelato - La prima volta ero felice, ma dopo ho cominciato i tour e ho iniziato a mettermi un sacco di pressione, perché volevo fare sempre meglio. Prendevo le critiche molto sul personale. L'unico modo per superare questa fase è stato tornare a divertirmi, cosa che mi ero dimenticato di fare".

Definendosi "nonno Armin", il dj ha ribadito il concetto: "La cosa importante da fare in generale nella vita è chiedersi: 'mi sto divertendo?'. Perché se ti diverti, dai il 200 per cento, se non ti diverti solo il 50 per cento. Non importa quanti soldi fai, quanto successo fai. Deve essere sempre una cosa che viene fuori dal cuore. Questo è il motivo per cui ho deciso di scrivere canzoni come 'This Is What It Feels Like'". 

E per lo stesso motivo ha iniziato a coltivare un sacco di hobby e ha iniziato a collaborare con molti altri artisti che fanno musica diversa dalla sua: "Amo imparare. Non cerco di essere al top, cerco solo di divertirmi. 'Sex, Love & Water' è una canzone veramente differente per me, ma volevo farla perché la musica funk è quella che ascoltavo quando avevo 8 anni". 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 HipHop & RnB
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
105 Estate
 
105 Classics
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte