Video

Tormento a 105 Trap: "Mio figlio 'traduce' per me i pezzi che non capisco"

Ecco il video dell'intervista del rapper, ospite di 105 Trap.


Tormento è stato ospite di 105 Trap per tutta la settimana.

Sono tantissimi anni che Tormento fa parte della scena musicale. Ecco cosa ha dichiarato sulla sua evoluzione come artista: "Quello che mi dispiace è soprattutto non essere la novità. Trovo assurdo che uno sia una novità per due o tre anni e poi il pubblico cerca un'altra novità. Se quell'artista ti piace, se ti ha toccato in qualche modo, vuol dire che racconta anche una tua evoluzione. La storia continua a ripetersi ma nella stessa maniera: gli artisti si evolvono, la musica pure, l'ascolto no."

Come ha iniziato Tormento ad avvicinarsi all'hip hop? "Avevo un maestro in casa, mio fratello maggiore, Esa, che aveva accesso a più input: poteva andare a Milano a comprare dischi e altro. Con i famigliari, come con tutta la società, chi faceva hip hop era in controtendenza con tutto, già trascinarsi i vestiti così grandi non facilitava niente. Mi hanno addirittura chiamato dalla Calabria quando mi sono presentata in tv in ciabatte."

Il rapper ha raccontato che cerca sempre di restare aggiornato sui generi musicali attuali, soprattutto grazie a suo figlio: "Mio figlio traduce per me dei pezzi che non capisco, anche la musica dance e techno che la vedevo lontanissimo da me. Quando escono i nuovi singoli dei trapper gli chiedo se gli piacciono. Poi ho conosciuto Sfera, Tedua, Rkomi, che erano piccolissimi ad un live di Marracash."

Guarda il video per ascoltare cosa ha raccontato Tormento ai microfoni di 105 Trap!

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Webradio 105 Rap Italia
 
105 Trap
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
Radio Festival
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 

Playlist tutte