La Storia Siete Voi

Federico

Quella di Federico è una storia di amore incredibile tra padre e figlio e uomo e musica.

Federico

Federico nasce ad Ascoli Piceno 42 anni fa in una mattina di aprile. Strappato all’ombra calda del grembo materno, il neonato si esibisce immediatamente in un pianto memorabile, che solo la melodia proveniente dalla radiolina nella stanza dove sono accalcati tutti i familiari, riesce a placare. Per il bambino, quello è il primo incontro con la musica. Poi c’è la mamma, che per farlo addormentare gli canta ninne nanne dolcissime, che lo aiutano a calmarsi e a fare bei sogni.

Alle elementari la maestra di italiano poi, durante la stesura dei temi, fa ascoltare a tutta la classe Bach, Beethoven e Mozart. A Federico questo metodo dell’insegnante piace tanto e gli dà modo di scoprire che le note lo conducono in una sorta di trance dove i pensieri si fanno inchiostro che scorre placido su fogli intonsi.

La musica entra sempre più prepotentemente nella sua vita e Federico, a 15 anni, sogna di diventare un dj. Si ritrova in poco tempo a mettere i dischi per matrimoni di amici e parenti, occasioni per mettersi alla prova e testare dal vivo i set che prepara nella solitudine della sua cameretta, dove non ha pace ogni notte fino all’alba, con le cuffie sulle orecchie e i sogni nella testa.

Dopo un anno di prove e litigi con il papà che non è d’accordo con quella scelta di vita, a soli 16 anni, Federico diventa uno dei resident dj della discoteca della sua città.

È certo che il binario su cui sta viaggiando è quello giusto.

Federico ha tutto quello che ha sempre desiderato: la musica, un lavoro e finalmente anche l’amore, Sara, conosciuta durante uno dei suoi molteplici spostamenti. Da quell’unione che sembra perfetta nasce Daniel, che porta gioia e sorrisi a tutta la famiglia.

Federico è appagato, anche se la sua fantasia e la sua ambizione lo spingono a volere di più. Il suo sogno è quello di fare un provino da speaker per una Radio Nazionale, ma per farlo ha bisogno di tempo e concentrazione. Adesso non è il momento, perché deve assicurare uno stipendio stabile alla sua famiglia, ma progetta di prendersi un anno sabbatico appena possibile, per potersi dedicare anima e corpo a quel sogno che non ha intenzione di abbandonare.

In un susseguirsi di eventi che sembrano orchestrati da un fato maligno, Federico si trova a dover fronteggiare due eventi drammatici che si abbattono sulla sua famiglia. Prima l’incidente del padre che, dopo una caduta lunga 4 metri, si rompe la spina dorsale e finisce sulla sedia a rotelle, poi l’abbandono da parte di Sara, che innamoratasi di un’altra persona, decide di mollare tutto, anche Daniel e Federico.

Il ragazzo è disperato, si sente vittima di uno scherzo in cui tutto sembra essere più grande di lui. È solo, con la cenere nel cuore e un figlio di soli 3 anni da accudire. Dove troverò le forze? - si chiede.

Come finirà la storia di Federico? Avrà trovato le forze per resistere al dolore degli eventi? Scopritelo in onda a La Storia Siete Voi, sabato 23 dicembre, dalle 11!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su