Music Biz

Vasco Rossi: Ermal Meta e Fabrizio Moro promossi, Baglioni bocciato

Il Komandante, in partenza col tour negli stadi, ha detto la sua sulla musica italiana e l'ultimo Festival di Sanremo. E ha annunciato l'arrivo di nuove canzoni.

Vasco Rossi: Ermal Meta e Fabrizio Moro promossi, Baglioni bocciato.

"Modena Park, oltre ad essere stato una seduta psicanalitica che mi ha riappacificato con me stesso e con la mia storia, è stato uno spartiacque: c'è un prima e c'è un dopo Modena. Quello è stato un evento unico, e non ci penso nemmeno a rifarlo. Magari per i 50 anni se saremo ancora qui".

Vasco però si prepara a ripartire con VascoNonStopLive, appuntamento negli stadi, a partire dal Teghil di Lignano Sabbiadoro il prossimo 27 maggio, e allora ha incontrato le principali testate giornalistiche italiane per raccontare questo momento della sua carriera: "Qualcuno pensava che potessi smettere, fermarmi e sedermi sugli allori, ma se lo avessi fatto non sarei stato io. Non ci penso a fermarmi, anche perché stare sul palco mi tiene in riga. Procediamo ad libitum".

Tra le novità, Vasco Rossi ha annunciato anche un inedito: "Stanno arrivando nuove canzoni. Prima della prossima estate ce ne sarà una di carattere femminile filosofico". Il Komandante ha parlato di una svolta stilistica: "Il rock si è evoluto nel metal. È una strada che mi viene naturale, anche per rinnovare i pezzi vecchi e non annoiarmi". E ha riflettuto sulla sua figura: "Io non sono un profeta, io sono quello che scrive le canzoni, ma non sono le mie canzoni. Loro possono essere perfette, l'uomo è sempre un uomo. Dunque imperfetto. Sono una sorta di strumento, non nella mani di Dio, come si sarebbe detto una volta, ma dell'ispirazione. La musica e le canzoni sono una forma di comunicazione potente: confortano, consolano, commuovono e danno una bella carica per affrontare la vita che non è una canzone".

E infine, sulla trap: "La ascolto, ma faccio parte di un'altra epoca. I rapper sono i nuovi cantautori. Scrivono testi provocatori, belli, potenti. E Caparezza su tutti è un genio. In giro vedo molti più talenti adesso di una volta". Dall'ultimo Festival di Sanremo, i promossi per Vasco sono Ermal Meta, Fabrizio Moro e Ultimo. Ma non Claudio Baglioni: "Poteva evitare di farsi cantare le canzoni da tutti i super ospiti. Poi si parla di conflitto d'interesse… Mi invitano sempre, ma di sicuro io non le canto le canzoni di Baglioni".

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su