Music Biz

A Sanremo 2020 la reunion dei Ricchi e Poveri, dopo 40 anni, fa cantare l'Ariston

Anche Fiorello si è esibito con la storica formazione.

A Sanremo 2020 la reunion dei Ricchi e Poveri, dopo 40 anni, fa cantare l'Ariston

Credits photo: Instagram/ricchiepoveriofficial

Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu sono tornati a cantare insieme dopo quasi 40 anni. Il palcoscenico sul quale ha avuto luogo la reunion della formazione originale dei Ricchi e Poveri è quello della kermesse canora più attesa dell'anno: il Festival di Sanremo, giunto quest'anno alla 70esima edizione.

Il quartetto, che si è esibito sulle note dei grandi successi della band come “L’ultimo amore”, “La prima cosa bella”, “Che sarà”, “Se m’innamoro”, “Sarà perché ti amo”, “Sarà perché ti amo”, “Mamma Maria”, ha fatto cantare e ballare tutto l'Ariston.

Con l'arrivo di Fiorello, poi, il gruppo si è occasionalmente trasformato in un quintetto e insieme hanno cantato “Che sarà”.

Amadeus ha commentato l'esibizione esclamando: "Questo è un sogno”. E, a giudicare dalla standing ovation del pubblico in sala e dei tantissimi commenti sui social (alcuni immancabilmente ironici), sono stati in molti ad apprezzare il loro medley.

Visualizza questo post su Instagram

"Che confusione sarà perché ti amo..." Questa l'avete letta cantando vero? #sanremo2020 #sanremo70

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai) in data:

(Credits photo: Instagram/ricchiepoveriofficial)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su