Tutto News

L'influencer Gaia Bianchi: "Se chiudete le discoteche, io non vado più a scuola"

La ragazza ha 16 anni ed è molto seguita sui social.

L'influencer Gaia Bianchi: "Se chiudete le discoteche, io non vado più a scuola"

Credits: Instagram/gaaiabianchii

Gaia Bianchi è un'influencer di 16 anni, salita agli onori della cronaca per un video pubblicato sui social in cui parla della chiusura delle discoteche. Gaia, appresa la decisione del Governo, non ci sta e racconta tutto il suo sdegno: se i locali chiudono, lei non va più a scuola.

Ecco l'invettiva dell'influencer: "Mi è appena arrivato un messaggio di mer..: le discoteche chiudono. Io non ho parole raga, ve lo giuro, mi viene da piangere. Mettiamola così caro governo: se voi chiudete le discoteche, io non vado a scuola".

Il post ha ovviamente scatenato le polemiche. E così sono arrivate le scuse (o quasi): "La gente non ha capito e si è arrabbiata. Ma il problema non sono io che a 16 anni voglio andarmi a divertire e voglio andare a ballare. Il problema sono quei quattro babbi che abbiamo al Governo che hanno tenuto le discoteche aperte fino a dopo Ferragosto. Ditemi voi chi a Ferragosto resta a casa. Io a Ferragosto ero in giro ed era pieno di gente, è una cosa scontata che la gente stia in giro tutta la notte. Che le discoteche sarebbero state piene si sapeva ed era una cosa prevedibilissima. Il problema non sono io che parlo così sui social, il problema sono le cose gravi e concrete che sono successe, non io che parlo così".

La ragazza è nota anche per aver violato la quarantena, in pieno lockdown, per incontrare gli amici a Milano. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su