TUTTO NEWS

Su Tinder se ti vaccini baccagli di più

Il vaccino è al centro di tutte le discussioni sulle dating app

Su Tinder se ti vaccini baccagli di più

Se per molte attività e aziende è un anno da dimenticare, per le app di dating è un anno d’oro. Lockdown, pandemia e isolamento di ogni sorta hanno fatto fare alle app un vero e proprio boom. Tantissime le persone che hanno bisogno anche solo di chattare, conoscere persone nuove e passare il tempo libero, che una volta era dedicato a sport e mondanità, a parlare online. Ma per chi volesse conoscere persone nuove, dal vivo, pare che il vaccino per il Coronavirus sia un punto importante a favore. Una bella botta per i novax!

Una ricerca fatta nel Regno Unito ha chiesto alle app di dating alcuni dati che spiegassero come si comportano gli utenti rispetto al Covid. Oltre a un generale aumento degli iscritti su tutte le app, ciò che sembra è che in un Paese come gli UK dove il vaccino procede a passo spedito, sia fondamentale inserire questa informazione sul proprio profilo e questo aiuterebbe a garantire più match.

Immaginatevi di dover incontrare un perfetto sconosciuto di questi tempi e di voler intraprendere con lui/lei una relazione forse anche intima, non sarebbe in tal caso strano parlare per prima cosa di Covid, mascherine, precauzioni e vaccino. Se è vero, infatti, che non tutti hanno avuto la possibilità di fare il vaccino nella pratica, sembra che sia importante per lo meno pensarla allo stesso modo a riguardo. La piattaforma OkCupid ha riportato che gli utenti che si dichiarano favorevoli al vaccino baccagliano di più di quelli che si dichiarano contrari. 

Anche sull’app Bumble, la dating app dove è la donna a fare la prima mossa, la parola “vaccino” nel profilo è sempre più diffusa. Una specie di pedigree da sfoggiare. Se un tempo si rompeva il ghiaccio chiedendo: “ma tu che lavoro fai?”, oggi sembra molto più in voga, “Ma tu che vaccino ti fai?”. Se volete avere qualche chance non provate a rispondere “nessuno”. Oltre che irresponsabile per la salute pubblica, è anche una risposta antisesso a quanto pare. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su