TUTTO NEWS

Daspo di 3 anni al tifoso che ha palpeggiato la giornalista Beccaglia

L’uomo identificato dalle telecamere dovrà restare lontano dagli stadi per tre anni

Daspo di 3 anni al tifoso che ha palpeggiato la giornalista Beccaglia

Fonte: Instagram @redazioneiene

L’uomo che il 27 novembre fa ha palpeggiato in diretta tv la giornalista sportiva Greta Beccaglia è stato individuato grazie alle telecamere di sorveglianza dello stadio di Empoli. Si tratta di un ristoratore della privincia di Ancona, che durante un collegamento tv della giornalista che voleva raccontare il post partita di Empoli-Fiorentina, si  è reso colpevole di moleste ai suoi danni paddanso e toccandole pensantemente il sedere dopo esseri sputato su una mano (un signore d'altri tempi). La donna lo ha denunciato per molestie e il questore di Firenze, Filippo Santarelli ha deciso per il Daspo di tre anni. L’uomo, 45 anni, non potrà accedere ad alcuno stadio per 3 anni, scordandosi di assistere alle partite della sua squadra del cuore. Il molestatore, di nome Andrea, è stato rintracciato dalle Iene e stasera andrà in onda il servizio in cui l’uomo porge le sue scuse (via telecamere) alla giornalista che ha volgarmente palpeggiato, purtroppo per lui, le scuse non bastano a cancellare un’offesa del genere. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su