tutto news

10 Frasi che è meglio non dire mai al proprio partner

Queste 10 frasi potrebbero compromettere il vostro rapporto sentimentale!

10 Frasi che è meglio non dire mai al propria partner

È bene che ogni uomo sappia che ci sono frasi da evitare assolutamente se non si vuole mandare a pezzi una relazione. L’Huffington Post, con la consulenza di terapisti matrimoniali, ha stilato la classifica delle dieci frasi più disastrose che si possano dire a una donna.

1. “Non lavi mai i piatti. Li lasci sempre nel lavandino”.

Il punto focale della frase non sono tanto i piatti, quanto la generalizzazione. Abolire qualunque accusa che contenga le parole “mai” o “sempre”. In caso contrario ne uscirà una discussione ingigantita, oltre a partire molto probabilmente da una base sbagliata.

“Nulla è in bianco e nero, perciò dire alla propria partner che è sempre in ritardo, o a lui che fa sempre l’egoista non può esser corretto”, fa notare Samantha Rodman, psicologa di Tahoma Park in Maryland. “Questo genere di dichiarazioni porta solo a istituire una dinamica accusa-difesa, che non è proprio ciò che si vuole dal proprio matrimonio”.

2. “Parli esattamente come tua madre”.

Se si è già nel mezzo di una discussione, restare focalizzati sull’argomento di cui si parla, senza coinvolgere persone al di fuori della coppia. Inoltre, fare commenti maligni sui suoceri non solo è ingiusto, ma rappresenta solo una manovra diversiva per distogliere l’attenzione dell’altro dal reale problema.

“Far riferimento ai genitori può facilmente tradursi in aggressioni meschine che interferiscono con la capacità della coppia di affrontare le questioni sottostanti” commenta Sharon Gilchrest O’Neill, autrice di A Short Guide to a Happy Marriage.

3. “Pensi di essere migliore di tutti gli altri!”

Evitate in ogni caso di mettere in bocca al partner frasi che non ha detto o, come in questo caso, pensato. Tenersi le proprie supposizioni è sempre la scelta migliore, specie quando si è arrabbiati e pronti ad accusare.

“Questo genere di dichiarazioni risulta irritante per il semplice fatto che i vostri coniugi sono consapevoli del fatto che ciò di cui li state accusando non è vero”, afferma Becky Whetstone, terapista del matrimonio e della famiglia. “E quello che gli state dicendo implica che voi non abbiate una grande opinione della vostra dolce metà. Insomma, è una doppia dose di dolore all’interno di un’unica frase”.

4. “Secondo te sono ingrassata?”

Le domande sul peso sono bombe a orologeria, è cosa ben nota. Secondo Robyn Wahlgast, coach specializzata in corteggiamento e rapporti sentimentali, le donne che pongono questa domanda vogliono solo sentirsi rassicurate sul proprio aspetto e sul piacere al partner nonostante qualche chilo in più.

 “Questo genere di domande serve solo a scansare la propria responsabilità personale, delegandola forzosamente al proprio partner”, conclude

5. “Ma per caso hai messo su qualche chilo?”

Evitare anche i commenti sull’aspetto del partner, specie se bruschi e critici. Wheteston afferma che sono il peggio a cui si possa arrivare, infatti “Fai male perché ciò che stai implicando è che il tuo partner non sia all’altezza, che sia inferiore, o che sia imperfetto”.

6. “Sei un pessimo genitore, amante, non porti i soldi a casa…”

Denigrare i ruoli familiari o lavorativi non solo è umiliante, specie se fatto davanti al altri, ma anche un atto di pura crudeltà. Come fa notare M. Gary Neuman, psicoterapeuta di Miami Beach in Florida, “Questi ruoli hanno una natura contemporaneamente molto importante e molto delicata. E quando vengono messi in dubbio, ci sentiamo completamente abbattuti. Poi è dura dimenticare dichiarazioni come queste”.

7. “Bleah, non sopporto quando lo fai” (detto davanti ad amici o familiari). 
Ricordarsi che una coppia è una squadra, sminuire il partner di fronte ad altri è una violazione da cui è difficile riprendersi, in quanto “Genera risentimento e assenza di fiducia”, sostiene Whetstone.

8. “Praticamente non lo conosco nemmeno — ci lavoro soltanto”.

Dopo anni di relazione è quasi inevitabile che uno dei coniugi sviluppi una cottarella innocente per un collega o un conoscente. Se dovesse accadere il meglio che si possa fare è essere onesti. Tentare di nascondere i propri sentimenti e minimizzarli non farà che aumentare il potenziale distruttivo della cotta, afferma Wahlgast.  “Provate a dire a vostro marito: ‘So che ti sembrerà assurdo, ma ho un po’ una cotta per il nuovo consulente. È molto spiritoso — ha un umorismo che mi ricorda il tuo”, consiglia. Essere chiari, al contrario, creerà un senso di maggiore fiducia e apertura, e i partner su sentiranno a proprio agio nel parlare in modo gentile di tabù come questo.

9. “Ma non è così che ti devi sentire”.

Spiegare al partner come si debba sentire è forse la cosa più sminuente che si possa fare, qualunque sia il contesto in cui ci si trova

“Non c’è un modo giusto o sbagliato di sentire”, spiega la Rodman. “I sentimenti son ciò che sono; provate a comprendere il vostro partner e ad interessarvi alla sua esperienza invece di liquidare ciò che non capite”.

10. “Non restare in piedi ad aspettarmi”.

Nonostante possa apparire come una frase innocente, il significato sottinteso è che non andrete a letto nello stesso momento, abitudine che secondo Wahlgast può risultare dannosa per il rapporto.

 “Il momento di andare a letto insieme è una forma potente d’intimità fisica, indipendentemente dal fatto che includa o no il sesso”, sostiene. “Assentire a un orario separato per andare a letto favorisce comportamenti che annientano l’intimità, come la fruizione solitaria del porno e i messaggi flirtanti con amici o colleghi”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Prince
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Elisa
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Dance 90
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
Radio Bau & Co
 
105 Estate
 
105 Miami
 

Podcast tutti

Playlist tutte