03 Maggio 2015

Utrend

il blog di Ylenia

Vi presento "UTREND"

Un nuovo Social Network molto ... "Cool"!

Amici, oggi vi parlo di un nuovo social network che si appresta a spopolare, si tratta di utrend.cool, dedicato a tutto ciò che va di moda.

Nonostante sia nato da poche settimane, Utrend ha già tutte le caratteristiche per diventare una vera e propria guida alle tendenze del mondo, mettendo in contatto tra loro persone che condividono gli stessi gusti e le stesse passioni.

Per approfondire guarda anche: VIDEO - Utrend il nuovo Social Network di tendenza

Curiosi di saperne di più?
Ci racconta tutto Marco Scordo, l'ideatore di questo nuovo social media, rigorosamente "Made in Italy".

Che cos'è Utrend e come funziona?

La prima spiegazione di Utrend, è nel claim: Utrend - Cool Your World, cioè rendi cool, figo il tuo mondo.
Utrend.cool è un social network, internazionale, per condividere tutto quello che di bello e di tendenza ci circonda.
Se vogliamo la filosofia che sta alla base di Utrend è un po’ opposta a quella dei selfie: anche su utrend naturalmente ne vengono postati, ma da noi il primo sguardo non è su "noi stessi", ma sulle cose belle che abbiamo intorno.
Naturalmente il comune denominatore sono le tendenze. Vengono postate soprattutto foto di cose nuove, insolite, divertenti, che anticipano mode e trend, tutto quello che in inglese si dice “brand new".

Utrend è on line, e naturalmente in versione APP (per il momento android, a giorni anche per Apple).

E' suddiviso in 15 categorie, colorate e divertenti (che possono essere scelte appunto per catalogare le proprie tendenze) e in città.
In modo che gli utenti, attraverso la ricerca su Utrend, possono cercare le nuove tendenze in tutto il mondo, in modo molto selettivo e preciso.

Per approfondire guarda anche: VIDEO - Come funziona Utrend.cool


A chi si rivolge?

Naturalmente ci rivolgiamo a tutti, ma per il momento (siamo on line da qualche settimana) i nostri utenti sono al 70% donne e 30% uomini, con un’età compresa tra i 18 e i 45/50 anni.
E’ un mezzo che viene usato molto da fashion blogger, stylist, artisti, fotografi, designer, videomaker, che hanno capito che utrend può essere uno strumento per promuovere non solo la propria passione ma anche il proprio lavoro, un mezzo adeguato alle loro aspettative, sia graficamente che in termini di contenuti.
E poi ci sono gli utenti che semplicemente vogliono postare contenuti che riguardino la loro vita e i loro interessi, ma che magari non ritengono adeguati i Social network più “generalisti”, perché il target e il fine poco o nulla hanno a che fare con le cose di tendenza.
Trovano, quindi, Utrend più adatto alle loro aspettative.
Forse anche più “bello”.
Su Utrend, infatti, le Vostre passioni saranno in buona compagnia!

É semplice? É intuitivo?

E molto semplice e intuitivo. Naturalmente funziona come tutti i social, cioè previa registrazione che può avvenire tramite email o tramite Facebook, all’indirizzo www.utrend.cool o scaricando la APP.

Una volta dentro si possono uplodare i propri contenuti, in modo veloce semplice e intuitivo e condividerli tramite altri Social.
Ci sono poi alcuni meccanismi divertenti come una statistica delle tendenze: si puó sempre sapere cioè la percentuale delle nostre passioni e di quelle dei nostri amici.
Anche qui, come avviene ad esempio su Twitter, si possono seguire gli utenti e essere aggiornati sui loro post e contenuti.

Come è nata l'idea di creare un social media dedicato a tutto ciò che fa tendenza?

L’idea è nata per caso qualche anno fa. Ero in viaggio a New York, e in un locale a Tribeca vidi alcune modelle con un taglio di capelli particolare, quello che qualche mese dopo si sarebbe chiamato "side cut". Avevano cioè capelli lunghi e rasati da un lato.
Io che seguo mode e tendenze per passione e lavoro non avevo mai visto un taglio simile, o almeno non così frequentemente come in quei giorni. Feci qualche fotografia, avendo subito l’impressione che stesse nascendo appunto un nuovo look.
Tornato a Milano dopo qualche mese vidi le cover di alcune riviste di moda con immagini di quel taglio, presentato come la tendenza di quell’anno.
Io lo avevo visto e fotografato diversi mesi prima!
Pensai così a uno strumento per condividere, in tutto il mondo, le cose che fanno tendenza, in modo però immediato, senza aspettare che i nuovi trend ci venissero presentati in modo standard dai soliti mezzi di comunicazione e con i loro tempi...

Credi che Utrend possa diventare un innovativo canale di promozione per le aziende?

In realtà inizia già a esserlo… :-) e, ne sono convinto, sarà sempre più così nei prossimi mesi; perché il concetto di tendenza è anche un concetto commerciale.
Le aziende, i grandi brand della moda, del beauty, dello sport, ma anche del food e del design, vivono sul concetto di tendenza, di novità.
Ogni anno presentano nuove collezioni, nuovi prodotti.
Utrend è quello spazio in cui gli utenti condividono queste cose: anzi ancora meglio, spesso condividono tendenze che non sono ancora “sugli scaffali”, condividono passioni che ancora non sono diventate “prodotto”.

Come nascono le tendenze?

Le tendenze nascono quasi sempre dalla strada, o comunque dal basso.
L’immensa Coco Chanel diceva “Una moda che non raggiunge le strade non è una moda”.
Parafrasando questa frase, direi che una moda che non nasce dalle strade, non è una moda.
Le tendenze più forti degli ultimi anni, non solo in campo di fashion, nascono dal basso. Prendete ad esempio, la street art, per nulla considerata dai “benpensanti" fino a poco tempo fa oppure vista come qualcosa che “sporcava”. Adesso viene esposta nei più importanti musei del mondo, e non parlo solo di Banksy.

Per finire, i prossimi progetti di Utrend, le prospettive per il futuro

Intanto voglio sottolineare, e questo per me è fondamentale, che Utrend non è solo un social network, ma lo considero un progetto di media crossing, che coinvolgerà appunto nei prossimi mesi anche gli altri mezzi di comunicazione ad esempio la televisione, incrociandoli e utilizzandoli insieme.
Il carattere internazionale di Utrend, il fatto che si basi su categorie e su città, la possibilità di creare un “format” non solo digitale ma anche televisivo, fa di Utrend un progetto cross mediale, che parte anche qui dal basso, con un sito e un’APP, ma che arriva a contaminare altri media.
Utrend.cool sarà tra non molto anche un programma Tv, abbiamo già il format e alcune televisioni hanno già mostrato un certo interesse.
Per poi passare al magazine e perché no alla radio!
Quindi seguiteci e postate tutto quello che vi piace e che secondo voi fa tendenza su utrend.cool !
Cool Your World !!

Grazie Marco, in bocca al lupo e ricordati di me quando diventerai il nuovo Zuckerberg... :-)))

Io, intanto, seguo il tuo consiglio e da vera "trend addicted" inizio subito a creare il mio profilo su Utrend...

E voi cosa ne pensate?
Utrend sará la nuova frontiera dei social network?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

In evidenza

VIDEO

Ylenia I love you

Ylenia I love you

La passione per la radio é iniziata presto: a sette anni già prestavo la mia voce in diversi spot pubblicitari e telefonavo tutti i giorni al centralino di una piccola emittente locale milanese per partecipare ai loro giochi in diretta.
Avevo un solo obiettivo: registrarmi e riascoltare la mia voce in onda!

Da adolescente mi appostavo sotto la sede di un noto network, come una stalker, con la speranza di conoscere i miei dj preferiti e visitare gli studi.
Volevo sapere tutto sulla radio!
Ripetevo ed interpretavo con enfasi tutto quello che leggevo.. anche le etichette sul retro del flacone dello shampoo.

Il mio destino era già scritto?
Può darsi.. O forse, più semplicemente, idee chiare da sempre, ambizione, preparazione, vocazione e un po' di fortuna.

Ho due cani, un grosso armadio pieno di vestiti, che conservo dagli anni novanta, un grande cerchio appeso al soffitto in soggiorno (poi vi dirò a cosa mi serve) e tante idee in testa...

Sempre alla ricerca di novità, passo ancora del tempo a ripetere ed interpretare con enfasi le cose che leggo...

Calendario dei post