Music Biz

Eurovision 2022, in ritardo sulla scelta della città

A condurlo sarà probabilmente Alessandro Cattelan.

Eurovision 2022, in ritardo sulla scelta della città

Eurovision Song Contest

La città che ospiterà l'Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà in Italia dopo la vittoria di quest'anno dei Maneskin a Rotterdam, non è stata ancora scelta. In corsa, dopo le varie scremature (che hanno spinto la Rai e l'Ebu ad escludere anche Roma, poiché le strutture presenti nella Capitale non rispondono a tutti i requisiti richiesti dall'organizzazione), restano Milano, Torino, Bologna, Pesaro e Rimini.

A margine della presentazione di "Da grande", il direttore di Rai1 Stefano Coletta ha spiegato perché viale Mazzini non ha ancora svelato quale tra le cinque città ospiterà l'edizione 2022 della kermesse, in programma il prossimo maggio: "La Rai sta lavorando per la definizione della città: siamo un po' in ritardo perché vogliamo fare le cose con grandissima trasparenza e precisione. Eurovision è qualcosa che va oltre la generalista, che va oltre le facce". Coletta ha poi confermato le indiscrezioni che circolavano da mesi: potrebbe essere proprio Alessandro Cattelan a condurre l'Eurovision Song Contest 2022. Il direttore di Rai1 ha spiegato: "Sto parlando con Alessandro anche di Eurovision, la Rai è concentrata sulla città e sarà primo atto comunicativo che Rai a breve vi fornirà, successivamente ci sarà il lavoro su chi ci racconterà l'evento". 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su