TUTTO NEWS

Una donna paga coccolatore professionista: 70 euro l’ora per un po’ di tenerezza

Il marito non è geloso, ma capisce le esigenze affettive della moglie

Una donna paga coccolatore professionista: 70 euro l’ora per un po’ di tenerezza


Saskia Larsen è una donna originaria di New York che ha confessato di servirsi dei servigi di un uomo che la coccola in maniera innocente. Il servizio si chiama Cuddlist e permette di trovare in zona persone pagate per coccolare e dare caste attenzioni. Niente di strano fin qui, a tutti piace ricevere carezze e tenerezze, l’unica cosa che stona è che la donna sia sposata, ma lei non ci vede nulla di male e ha esposto il suo pensiero sulla pagina Instagram Love don’t Judge: “Ma fanc**o, non mi interessa quello che pensano gli altri. Amo ricevere affetto e amo sentire quella sensazione sul mio corpo”. La donna ha poi assicurato che la cosa non disturba affatto il marito: “È più protettivo che geloso, quindi finché sono al sicuro, gli va bene.”

In effetti il marito Arthur ha detto la sua: “Non credo che le coccole minino l’integrità del nostro rapporto. A Saskia piace molto il contatto, è molto a suo agio con le altre persone ed è molto affettuosa. Quando siamo insieme ci coccoliamo tutto il tempo, quindi capisco perchè senta il bisogno di avere quel tipo di contatto anche quando non è con me”. In un momento come questo in cui soffriamo da mesi di un forte distacco fisico oltre che sociale, sotto sotto tutti avremmo bisogno di un coccolatore per apprezzare il contatto fisico.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su