TUTTO NEWS

Qual è stato il primo stabilimento balneare in Italia?

Risale addirittura al Settecento e aprì in Toscana

Qual è stato il primo stabilimento balneare in Italia?

Si chiamava Bagni Baretti e fu creato a Livorno, era il primo stabilimento balneare italiano.
Il nome deriva dall'omonimo console del re di Sardegna a Livorno, Paolo Baretti, che lo costruì nel 1781 in un punto in cui secondo lui “le alghe cominciavano qui a profumare".
Non vi aspettate i moderni stabilimenti dotati di ogni comfort, ma si trattava di un antico edificio di legno, con cinque camerini separati, all'interno dei quali era possibile bagnarsi nel proprio privato, con l'acqua di mare sospinta da un complesso sistema meccanico. Fu un esperimento isolato nel tempo, perché ci vollero molti anni prima che gli stabilimenti diventassero di moda e si diffondessero: i primi bagni a Viareggio vennero aperti solo nel 1828, a Rimini nel 1843 e al Lido di Venezia nel 1857.
Oggi in Italia, secondo i dati più recenti, ci sono 7.173 stabilimenti balneari operanti lungo tutta la penisola italiana, il 25% in più rispetto a dieci anni fa. La media è di circa uno stabilimento balneare ogni chilometro di costa italiana. Dovrebbero bastare!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su