Donne VS Uomini. Il perché della diversità spiegato dalla scienza

Donne multi-tasking e abili nel linguaggio. Uomini che riescono a fare una cosa alla volta. Uno studio sulla differenza tra donne e uomini rivela che il responsabile della diversità è il testosterone.

Donne VS Uomini. Il perché della diversità spiegato dalla scienza

Donne! Avete lottato tanto per ottenere la parità di diritti. Siete andate contro tutto e tutti. Continuate la vostra battaglia ancora oggi, ogni giorno, per affermare la vostra identità, per cercare di scacciare via quella mentalità misogina che ancora esiste in diverse realtà.

Ma dopo essere passati da uno stato d’inferiorità ad uno di parità, almeno per quanto riguarda l’aspetto legale, forse bisognerebbe continuare a lottare per affermare la vostra diversità. Certo, lo possiamo gridare al mondo: gli uomini e le donne sono diversi.

Lo dicono le donne, lo dicono gli uomini – che si riferiscono in particolar modo alla loro “superiorità” fisica– ma soprattutto lo dicono un gruppo di ricercatori dell’Università di Vienna in uno studio presentato quest’anno al congresso annuale della European College of Neuropsychopharmacology (ECNP) di Amsterdam.

In che cosa le donne sono diverse dagli uomini?

La differenza tra donna e uomo è neurologica: risiede nel cervello e riguarda l’intelligenza.

Sicuramente adesso starete pensando: sai che novità! Non c’era bisogno di uno studio scientifico per dirci che l’intelligenza femminile è in qualche modo diversa da quella degli uomini!

Certo, questa è una constatazione a cui si arriva empiricamente, con l’esperienza. Ma la scienza, si sa, non dà giudizi di valore. La scienza si limita ai rapporti di causa-effetto tra le cose, ci spiega le ragioni. E secondo lo studio viennese la causa della diversità sta nel testosterone, l’ormone maschile per eccellenza, prodotto soprattutto dalle cellule di Leydig nei testicoli e presente in minima parte anche nelle donne.

Il testosterone che abbiamo nel nostro organismo condiziona lo sviluppo neurologico negli uomini e nelle donne e guida i cambiamenti strutturali nel nostro cervello.

In particolar modo il basso livello di testosterone nelle donne sarebbe il responsabile delle superiori capacità verbali e multi-tasking, mentre il livello più elevato nell’uomo permetterebbe di avere elevate capacità spaziali. Ecco perché in sostanza “donna al volante, pericolo costante”, ma anche ecco svelato il mistero per cui le donne riescono a preparare da mangiare, parlare al telefono, mandare una e-mail, giocare con i bimbi e fare una lavatrice contemporaneamente!

Cosa ha portato a questa scoperta?

Per arrivare a questa conclusione gli studiosi austriaci hanno effettuato la ricerca su 18 transessuali “female-to-male”. L’esperimento si è svolto somministrando ai soggetti esaminati del testosterone e sottoponendoli ad una risonanza magnetica celebrale sia prima che dopo quattro settimane dalla somministrazione.

Il risultato delle risonanze ha mostrato che il volume della materia grigia si era ridotto in due regioni della corteccia celebrale connesse alle funzioni verbali e all’elaborazione e alla comprensione del linguaggio: nelle cosiddette “area di Broca” e “area di Wernicke” le cellule nervose erano diminuite rispetto ai risultati della prima risonanza.

Questo significa che i soggetti transessuali, dopo la somministrazione dell’ormone maschile, hanno subìto una riduzione delle proprie capacità verbali e multi-tasking: hanno cominciano a pensare di più come gli uomini e a perdere la capacità di assumere più di un compito alla volta.

Le parole dello scienziato

Il professore Rupert Lanzenberger, uno degli studiosi a capo di questa ricerca, ha spiegato così il risultato degli esperimenti:

Quello che vediamo è una vera e propria differenza quantitativa nella struttura del cervello dopo una prolungata esposizione al testosterone. In termini più generali, questi risultati possono suggerire che la vera e propria differenza tra il cervello di uomini e donne è sostanzialmente riconducibile agli effetti degli ormoni sessuali circolanti. Inoltre, l’influenza ormonale sulla struttura del cervello umano va oltre prime fasi di sviluppo ed è ancora presente in età adulta”.

E ha aggiunto:

Proprio attraverso l’osservazione di soggetti transessuali (donna → uomo), si è reso noto che non solo il testosterone potrebbe effettivamente influenzare le diverse competenze cerebrali dei generi, ma che lo sviluppo neurologico continua anche in età adulta, tanto che la somministrazione di testosterone (nella terapia per il cambio di sesso da donna a uomo) provoca una diminuzione della materia cerebrale locale all’interno delle regioni di elaborazione del linguaggio, cosa che potrebbe spiegare perché le abilità verbali sono spesso più forti nelle donne”.

(fonte traduzione: GQItalia.it)


Ecco, adesso sappiamo perché le donne sono così diverse dagli uomini e siamo sicuri che i nostri presentimenti hanno un fondamento scientifico. Se lo dicono gli scienziati, chi può contraddirli?

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
105 HipHop & RnB
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Classics
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte