Music Biz

Adele in lacrime annuncia che il covid ha bloccato i suoi concerti

La musicista britannica ha pubblicato un video molto sofferto.

Adele, morto di cancro il padre Mark Evans

Adele

La residency di Adele a Las Vegas, pagata a peso d'oro (per la cantante si parla di un cachet di mezzo milione di sterline a serata), è stata rinviata a causa dei problemi dovuti alla pandemia che non hanno permesso di allestire per tempo lo spettacolo. Ad annunciare la scelta di spostare a data da destinarsi la serie di concerti in programma è stata la stessa musicista britannica che ha pubblicato un video molto accorato.

Le esibizioni di Adele al Caesars Palace di Las Vegas avrebbero dovuto prendere il via proprio questa sera per protrarsi lungo 12 settimane, fino al 16 aprile. Questi, tra l'altro, erano i suoi primi live dal 2017. Sul suo canale Instagram Adele, letteralmente con le lacrime agli occhi, ha pubblicato una clip dove ha spiegato: "Mi dispiace tanto, ma il mio show non è pronto. Abbiamo fatto tutto il possibile per realizzarlo in tempo perché fosse abbastanza buono, ma siamo stati distrutti dai ritardi nelle consegne e dal Covid. Metà del mio team ha avuto problemi con il Covid. Li ha ancora ed è stato impossibile portare a termine il lavoro, ora non posso darvi ciò che ho. Sono distrutta, mi dispiace, così all'ultimo minuto, siamo stati in piedi per oltre 30 ore cercando di risolvere la cosa ma il tempo ora è scaduto. Sono molto arrabbiata, davvero imbarazzata e dispiaciuta per tutti quelli che sono venuti fino a qui. Sono davvero, davvero dispiaciuta".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Adele (@adele)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su