Tutto News

3 milioni di € dall'Unione Buddhista Italiana per l'emergenza Covid-19

“Restituiamo la fiducia dimostrata con l’8×1000”, ha scritto in una nota ufficiale.

3 milioni di € dall'Unione Buddhista Italiana per l'emergenza Covid-19

L'Unione Buddhista Italiana dona la bellezza di 3 milioni di euro per sostenere l'emergenza sanitaria, causata dal Coronavirus. Un atto generoso e importantissimo in un momento delicato come quello che stiamo vivendo. L'Unione ha deciso di devolvere metà dell'importo alla Protezione Civile, che oggi si sta occupando di contenere l'emergenza. L'altra metà, invece, è destinata agli enti del Terzo Settore, che sostengono i soggetti più fragili, sia adesso che un domani quando tutto sarà finito. 

Allo stesso modo, i buddhisti italiani hanno fatto sapere che monitoreranno la situazione e le urgenze, in modo da essere sempre in linea con quello che sta accadendo e capire dove c'è bisogno del loro aiuto. 

Di seguito la nota divulgata dall'Unione: "In questo momento non semplice vogliamo restituire concretamente alla popolazione italiana la fiducia che ci ha dimostrato con l’8×1000 e per questo abbiamo deciso di stanziare 3 milioni di euro come sostegno immediato a chi è impegnato a contrastare la diffusione del Covid-19. Invieremo subito 1,5 milioni di euro alla Protezione Civile in modo che possa far fronte all’emergenza. Un milione e mezzo sarà destinato a un fondo speciale emergenziale per le organizzazioni del Terzo Settore che svolgono e svolgeranno, soprattutto in fase post emergenziale, un’opera fondamentale di sostegno e vicinanza ai soggetti più fragili. Siamo fiduciosi che questo periodo di prova che stiamo vivendo rafforzerà appieno lo spirito di apertura di tutti noi e come buddhisti sentiamo forte l’invito a tradurre in azioni la compassione verso l’altro".

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su