TUTTO NEWS

La coach della nazionale di sci iraniana resta a casa per ordine del marito

L'uomo le ha vietato di accompagnare la squadra ai Mondiali di Cortina

La coach della nazionale di sci iraniana resta a casa per ordine del marito

Anno 2021. Mentre si parla di viaggi verso Marte e Intelligenza Artificiale ci sono ancora mariti che possono decidere per la vita delle mogli. Succede in Iran, ma se ne parla in tutto il mondo in questi giorni perché la vittima in questione è Samira Zargari l'head coach della squadra femminile iraniana di sci alpino. Il marito le ha vietato di accompagnare le sue atlete ai Campionati Mondiali di sci alpino che si stanno svolgendo a Cortina in questi giorni. I funzionari della Federazione hanno tentato tutte le strade diplomatiche per convincere l’uomo, ma non c’è stato verso. Le leggi della Repubblica Islamica prevedono che le donne abbiano il benestare dei mariti sia per avere un passaporto che per utilizzarlo ogni volta. Le atlete iraniane non sono state lasciate allo sbaraglio, con loro è presente Marjan Kalhor, membro storico della squadra, ma certamente sarà penalizzante per loro gareggiare senza colei che le ha preparate a questo evento cruciale per ogni atleta.

La storia per quanto incredibile ha dei precedenti: nel 2015 la stessa sorte era toccata a Niloufar Ardalan, capitano della nazionale femminile di calcio a cinque, e nel 2017 a Zahra Nemati, campionessa dei Giochi Paralimpici di tiro con l'arco, anche se per lei alla fine intervenne la magistratura iraniana che le accordò il permesso. La legge dice, infatti, che in caso di emergenze il pubblico ministero può decidere per il rilascio del passaporto.

L’unica nota positiva di questa triste faccenda è l’attenzione mediatica che questo episodio sta avendo, Una magra consolazione, certo, ma il dibattito pubblico e globale potrebbe sensibilizzare chi di dovere nell’aggiornamento di alcune norme che sono lesive della libertà individuale. Un particolare in bocca al lupo alla squadra iraniana!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su