TUTTO NEWS

Ufficiale: Kim Kardashian e Kanye West divorziano

La crisi era aperta da tempo e la separazione è consensuale e amchevole

Ufficiale: Kim Kardashian e Kanye West divorziano

Se ne parla ormai da mesi, ora arriva anche l’ufficialità. E a detta della rivista People sarebbe una separazione consensuale. Kim Kardashian avrebbe consegnato i documenti per la pratica di divorzio presso la Corte Superiore di Los Angeles, segnando la fine di una delle coppie più ricche del panorama vip, con un patrimonio stimato sugli oltre 2 miliardi di dollari, secondo Forbes. 

Lei, diventata famosa con il reality show  Al passo con i Kardashian, aveva alle spalle giù due matrimoni di cui l’ultimo fu veramente lampo, 72 giorni di amore. Era il lontano 2012 quando l'imprenditrice e il rapper hanno iniziato la loro relazione e dopo pochi mesi arrivò il primo figlio North. Ne seguirono altri 3: Chicago, Saint e Psalm. Sposati dal 2014 in una fortezza rinascimentale di Firenze, conquistarono la storica cover di Vogue con il carisma della loro unione. 

Le voci di crisi si erano sparse già dalla sua candidatura, poi ritirata, alla casa bianca. Kanye era sostenitore di Trump, quando poi decise di candidarsi lui stesso, tenne un comizio elettorale a Charleston, in Carolina del Sud, West. Parlando dal palco, davanti alla folla, mostrò commozione raccontando la sua storia personale e confessando di aver desiderato che la moglie abortisse la prima figlia (che decisero poi di tenere); già in quell’occasione il rapper mostrò di essere molto turbato emotivamente. A confermarlo successivamente è stata proprio Kim che ha chiesto comprensione per il marito che a suo dire «Soffre di un disturbo bipolare, chiedo a tutti di essere comprensivi con lui». Forse a causa della sua fragilità la donna è rimasta accanto a lui più lungo di quanto non avesse desiderato, ma adesso è arrivato il momento di voltare pagina.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su