TUTTO NEWS

Cade nel water per recuperare il telefono: salvata dai vigili del fuoco

Una donna statunitense è caduta nella fossa dei bagni pubblici per amore del suo smartphone

Cade nel water per recuperare il telefono: salvata dai vigili del fuoco

Forse è uno dei nostri incubi peggiori quello di perdere il telefono nel water, ma basterebbe fare attenzione. A Mount Walker, Stati Uniti, una donna di 40 anni è stata salvata dopo essere "caduta" nel water dei servizi pubblici della Olympic National Forest vicino a Seattle. La protagonista di questa sporca storia si trovava vicino a un parcheggio quando ha deciso di utilizzare il bagno. Si trattava non di un wc normale, ma di una “vault toilet", un bagno senza acqua, ma con una fossa sotterranea, utilizzato nei posti dove l'acqua non è facilmente accessibile. La donna stava espletando i suoi bisogni quando lo smartphone le è caduto proprio nel buco. Non volendo rinunciare al telefono, la donna ha smontato il water, cercando di usare il guinzaglio del cane per prendere il telefono, ma la missione è fallita. Allora ha usato il guinzaglio per legare se stessa e sporgendosi il più possibile per recuperare telefono. La notizia buona è che ha recuperato il telefono, quella cattiva che è caduta nella fossa piena di escrementi. Dopo aver tentato per 10 minuti di risalire senza successo, ha sfruttato il telefono ritrovato per chiamare i soccorsi che l’hanno salvata da quella situazione di … pericolo. La donna ha poi dovuto recarsi al pronto soccorso per un controllo, essendo stata a lungo esposta a “rifiuti biologici". La prossima volta che vorrà fermarsi in un bagno pubblico, probabilmente ci penserà due volte!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su