TUTTO NEWS

Sempre più coppie in crisi a causa dei lavori di casa

Il 70% delle persone non potrebbe mai sposare qualcuno disordinato

Sempre più coppie in crisi a causa dei lavori di casa

Le faccende di casa sono un argomento molto importante, tanto da essere motivo di estrema discordia per le coppie. L’impressione è confermata dal sondaggio organizzato dall’impresa di pulizie Durgol e condotta da OnePoll che ha ad esempio rilevato che il 70% dei partecipanti non prenderebbe in considerazione l’idea di frequentare o sposare qualcuno che considera disordinato. La metà degli intervistati, inoltre, ha riferito di sentirsi frustrato per la poca collaborazione del partner. Il sondaggio ha coinvolto 2.000 persone negli States, esaminando la divisione dei compiti tra gli intervistati e i loro conviventi. Il 42% ha riferito che i patti stabiliti per la divisione dei compiti non vengono rispettati, e addirittura un terzo delle persone intervistate ha chiuso una relazione proprio per i conflitti legati alle faccende domestiche. 
In media gli intervistati litigano sulla pulizia poco più di tre volte a settimana. Quali sono nello specifico i motivi scatenanti? Il 45% degli intervistati dà la colpa ai piatti nel lavandino, il più grande motivo di discordia. Seguono poi il lasciare la tavoletta del water alzata (38%), lasciare i cassetti socchiusi (37%), dimenticare di chiudere completamente il frigorifero (29%) e lasciare tappi e coperchi fuori dal frigorifero (27%). E ancora lasciare tazze e piatti in giro per la casa (26%), dimenticare di spegnere le luci (25%), lasciare aperti i sacchetti degli snack (25%), sovraccaricare il bidone della spazzatura (25%) e ascoltare musica ad alto volume (25%). Per evitare il divorzio forse, vale la pena rimboccarsi un po’ le maniche però!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su