Tutto News

Come si dice “ciao” nel resto del mondo?

Paese che vai… saluto che trovi. Ecco come si fa in giro per il mondo

Il saluto non è solo verbale, anzi: è accompagnato da gesti e ritualità tipici della località in cui ci si trova. La differenza non si limita al dire “ciao”, “bonjour”, “namaste” o “ni hao”, ma si estende all’uso delle braccia, delle mani, delle espressioni facciali e dei movimenti del corpo.

Il saluto è la base di qualsiasi relazione a prescindere dalla frontiera e se state programmando un viaggio questa piccola guida grafica vi tornerà utile.

Dal saluto tipico thailandese, il Wai, fino alla pratica diffusa in India di toccare i piedi agli anziani in segno di rispetto, passando per il pugno tipico degli Stati Uniti e il battito di mani degli Shona dell'Africa del Sud: eccole spiegate una ad una.

 

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Story
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
105 Classics
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Trap
 
Radio Bau & Co
 
105 Estate
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Dance 90
 

Playlist tutte