Music Biz

Sanremo 2021, il prefetto avrebbe deciso per il no al pubblico

Per la prima volta nella storia all’Ariston non ci saranno spettatori. Ma gli organizzatori stanno pensando di assumere dei figuranti.

Sanremo 2021, il prefetto avrebbe deciso per il no al pubblico

Credits: Instagram

La pandemia purtroppo non è ancora finita, i contagi continuano e dunque bisogna continuare a rispettare le regole. In questa situazione, non possono essere fatte eccezioni: ecco perché il Prefetto di Imperia, Alberto Intimi, ha stabilito che all’Ariston quest’anno non potranno esserci spettatori.

Al Festival di Sanremo non ci potrà essere pubblico, né pagante né a invito – ha spiegato il Prefetto, come riporta La Stampa – visto che con l’ultimo decreto non sono consentiti spettacoli aperti al pubblico nei teatri e nei cinema”.

Gli organizzatori della più famosa kermesse canora italiana in questi mesi hanno pensato di adottare delle soluzioni per avere il pubblico in platea: si è parlato persino dell’ipotesi di una nave da crociera che potesse ospitare artisti e spettatori per l’intera durata del Festival, così da creare una “bolla” di sicurezza ed evitare potenziali contagi. Il conduttore della gara musicale, Amadeus, in passato ha detto che non sarebbe stato neanche possibile immaginare un Sanremo senza pubblico.

Eppure, alla fine, anche il presentatore dovrà arrendersi ai fatti: alla 71esima edizione del Festival, in programma dal 2 al 6 marzo, i cantanti in gara si esibiranno senza spettatori, se non quelli a casa e sarà la prima volta nella storia che accade una cosa simile. La Rai ha preso atto della decisione del prefetto e ha assicurato che si atterrà alle disposizioni stabilite dalle autorità; tuttavia, secondo gli ultimi rumors, gli organizzatori starebbero pensando di assumere dei figuranti, equiparando di fatto l’Ariston a uno studio televisivo, ovviamente richiedendo sempre prima l’autorizzazione alle autorità. Si attendono aggiornamenti.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su