Music Biz

Ma davvero Harry Styles è stato dissato da Mick Jagger?

Il leader dei Rolling Stones sulla popstar: "Non ha una voce come la mia".

Ma davvero Harry Styles è stato dissato da Mick Jagger?

Harry Styles

Diciamolo subito: i parallelismi e i paragoni sono sempre territori pieni di insidie. Si rischia di dimenticare che ognuno è figlio del suo tempo. Ma è innegabile che sempre più spesso Harry Styles venga paragonato a Mick Jagger, soprattutto per le sue movenze, per lo stile con cui si veste e alcuni osano anche mettere sullo stesso piano il timbro vocale. Jagger, però, non sembra essere d’accordo. Al Sunday Times ha spiegato, senza cattiveria (no, non è un dissing come in molti credono), ma con fermezza: "Mi piace Harry, abbiamo un bel rapporto. Io mi truccavo gli occhi molto più di lui. Dai, ero molto più androgino. E non ha una voce come la mia né si muove sul palco come me. Ha solo una somiglianza superficiale con il mio io più giovane, il che va bene, non può farne a meno”. In realtà se l’ex One Direction riporta alla mente qualcuno forse quel qualcuno è Robbie Williams, per quella capacità di archiviare anche piuttosto rapidamente un passato ingombrante per costruirsi una carriera solida. Oggi è Harry, infatti, è una popstar con i riflettori del mondo puntati addosso. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su