Tutto News

Ufo: ora i dossier della Cia sono disponibili su un sito web

Su The Black Vault sono archiviati documenti relativi agli ultimi 25 anni di ricerche.

Ufo: ora i dossier della Cia sono disponibili su un sito web

Credits photo: Getty

Gli appassionati di incontri del terzo tipo e di misteriosi avvistamenti ora hanno a disposizione un ricchissimo archivio da poter consultare. Si tratta del sito The Black Vault, nel quale il fondatore, John Greenewald Jr. ha raccolto una vasta mole di documenti della Cia sugli Uap (Unidentified Aerial Phenomena, la sigla che ha preso il posto di Ufo, Unidentified Flying Object).

Oltre 2 milioni di pagine di documenti che Greenewald ha raccolto grazie ad un meticoloso lavoro di ricerca durato 25 anni inoltrando circa diecimila richieste FOIA ("la normativa che garantisce a chiunque il diritto di accesso alle informazioni detenute dalle pubbliche amministrazioni, salvo i limiti a tutela degli interessi pubblici e privati stabiliti dalla legge").

Il fondatore di The Black Vault ha raccontato di aver ricevuto gran parte della documentazione in uno scatolone e di aver dovuto scansionare tutto di persona, documento per documento, prima di poterli caricare in rete. A questi documenti ha aggiunto i rapporti desecretati resi disponibili dalla Cia su Cd-Rom.

I documenti coprono circa 50 anni di storia e comprendono anche argomenti che che con gli "alieni" sembrerebbero avere ben poco a che fare (come la latitanza di Radovan Karadzic, l’ex presidente serbo-bosniaco condannato per crimini di guerra).

Ma sarà proprio tutto? La Cia sostiene di si, ma è davvero difficile sapere se ve ne siano altri tenuti ancora nascosti da qualche parte...

(Credits photo: Getty)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su