TUTTO NEWS

Vivere ammanettati per 3 mesi è l'obiettivo da record di una coppia ucraina

Il giorno di San Valentino è iniziata la loro sfida di amore e pazienza

Vivere ammanettati per 3 mesi è l'obiettivo da record di una coppia ucraina

da Facebook

La storia è stata raccontata dal Daily Mail, ma arriva da Kiev. Una storia d’amore o di follia, non si è ben capito. Alexander e Viktoria, fidanzati, nel giorno di San Valentino si sono ammanettati per stabilire un record; restare legati per 3 mesi consecutivi. Le manette le hanno infilate sotto attenta osservazione di Vitaly Zorin, membro del registro ucraino dei record. I due, oltre che portare a termine una bella prova d’amore, vogliono, infatti, conquistare un record. Per rendere possibile la quotidianità hanno dovuto farsi fare degli appositi vestiti. In un video in cui hanno postato per mostrare la loro routine si vede che riescono a spogliarsi e preparare uno zaino senza apparenti difficoltà. 
Una prima prova più difficile è però arrivata fuori casa. I due hanno preso un taxi e in un caffè del centro si sono poi recati in bagno. Ma quale? Hanno scelto quello delle donne. E possiamo immaginare che non sia stato facile attraversare incolume per Alexander. 

Le manette hanno ispirato in passato anche altri tipi di record. Uno è ad opera di un italiano detto “l’uomo delfino”; si chiama Paolo Eros Cerizzi, è un ingegnere civile brianzolo di Desio, ed è solito nuotare con polsi e caviglia ammanettati. Detiene il Guinness World Record Furthest Swim Wearing Handcuffs, per la massima distanza di nuoto ammanettato; ha percorso oltre 3 chilometri! Dopo le imprese dell’uomo delfino, l’idea della coppia di Kiev ci sembra un gioco da ragazzi. Vivere insieme e innamorati per 3 mesi: una pacchia. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su