TUTTO NEWS

Aumenti in bolletta a partire da aprile: luce e gas più cari

+3,8% per l’elettricità e di +3,9% per il gas

Aumenti in bolletta a partire da aprile: luce e gas più cari

Il secondo trimestre segnerà aumenti di +3,8% per l’elettricità e di +3,9% per il gas. Il rincaro è dovuto all’aumento delle materie prime.Una brutta notizia in un momento storico già economicamente infelice. Per le aziende interverrà il decreto Sostegni che prevede forti sconti per circa 3,7 milioni di soggetti nei mesi di aprile maggio e giugno; l’idea è quello di abbattere almeno i costi in bolletta per chi è ancora costretto a rimanere chiuso. 

Per tutti gli altri si esprime Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazinale Consumatori: “Avevamo proposto all'inizio della pandemia di ridurre l'Iva sul gas al 10% sull'intero consumo e non solo sui primi 480 Smc annuali come è attualmente, Lo chiediamo ora anche al Governo Draghi”. In effetti sulla spese di luce e gas c’è una tassazione molto alta che consiste in circa la metà della bolletta per il gas (43,1%) e un po’ meno per la luce 33,1% su ogni fattura. 

L’aumento delle bollette è dovuto alle materie con quotazioni in crescita costante vista la fiducia nella ripresa economica in vista dell’uscita dalla pandemia. Speriamo che nonostante la brutta notizia nell'immediato, sia un buon segno di ripresa. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su