20 trucchi per dormire meglio la notte

Fai fatica ad addormentarti? E se ci riesci, dormi così male da svegliarti stanco? Prova con questi trucchi!

20 trucchi per dormire meglio la notte

La qualità della vita, oramai è risaputo, dipende anche dalla quantità e dalla qualità del sonno.

Dormire bene, infatti, più che dormire tanto, aiuta ad affrontare la giornata con la carica giusta e ad evitare stanchezza e cali di concentrazione.

Ma come fare per dormire meglio la notte? Ecco alcuni trucchi per un sonno ristoratore.

  1. Occhio all’alimentazione
    Può sembrare strano, ma anche il cibo influisce sulla qualità del sonno. A molti sarà capitato di non riuscire ad addormentarsi dopo aver mangiato troppo o male. La cosa da fare è consumare cibi ricchi di magnesio che regola il sonno, e proteine semplici che contengono il triptofano il quale, aumentando i livelli di serotonina, concilia il sonno.
  2. Un bagno che rilassa
    Fare un bagno caldo può aiutare a rilassarsi e dunque ad addormentarsi più facilmente. Attenzione però alla temperatura: è sufficiente far aumentare la temperatura corporea di un paio di gradi; bagni troppo caldi potrebbero portare a cali di pressione.
  3. Pigiama sì, tuta no!
    Scegliere bene ciò che indossiamo ci fa sentire a nostro agio. Indossare un pigiama piuttosto che vestiti da giorno che ormai non usiamo più, come tute, manda al nostro corpo il messaggio che è l’ora di dormire.
  4. Dormire con i calzini
    Indossare dei calzini prima di dormire regola la temperatura corporea in quanto aiuta la circolazione.
  5. La temperatura giusta anche in stanza
    Di solito tendiamo a creare ambienti troppo caldi in inverno e troppo freddi o ventilati in estate, per compensare la temperatura esterna. In realtà, secondo la National Sleep Foundation, l’ideale è dormire in una stanza in cui vi sono 15- 20 gradi.
  6. Fare la pipì prima di dormire
    Fate in modo che diventi un’abitudine, per evitare di svegliarvi durante la notte con questa necessità. Doversi alzare dal letto (specie in inverno) è un piccolo trauma per il nostro sonno!
  7. Stop con gli smartphone
    Spegnere i telefoni prima di andare a dormire non solo serve a farci staccare dallo stress della routine e a evitare di essere svegliati da telefonate e messaggi, ma gli studi dimostrano che le luci emesse dai telefoni incidono sul rilascio della melatonina, disturbando il sonno.
  8. Prova il metodo canfora
    Come lo yoga, anche il metodo canfora può essere un valido aiuto al sonno. Si tratta, infatti di una tecnica di rilassamento che agisce sulla muscolatura profonda. Questa attività inoltre argina stress, contratture e postura scorrette, che sono tra le cause dell’insonnia.
  9. Spegnete la TV
    È un po' quello che succede con gli smartphone, però il bagliore è molto più forte e se il volume è alto, costituisce un vero e proprio motivo di disturbo del sonno. No allo spegnimento automatico mentre già dormiamo. La tv va spenta un’ora prima di dormire, almeno!
  10. Stop alle sigarette
    Quando diciamo non fumare, non ci riferiamo solo alle sigarette prima di andare a dormire: i fumatori in genere si svegliano più stanchi rispetto ai non fumatori!
  11. No alla caffeina
    L’abitudine di consumare caffè o bevande contenenti caffeina prima di andare a letto è comune ma non aiuta affatto a dormire, al contrario. Considerate che l’effetto della caffeina dura per sei ora dalla sua assunzione. Insomma, l’ultimo meglio berlo nel primo pomeriggio.
  12. No, non contate le pecore
    Molti si stancano, altri invece contando le pecore attivano l’attività celebrale! Meglio pensare ad una scena rilassante, quella che più vi piace!
  13. Non lavorate a letto durante la giornata
    Il letto va usato per dormire e per l’intimità affinché la nostra mente possa associare all’idea del letto quella del giaciglio, del relax e del piacere! Evitate dunque di studiare e lavorare sdraiati!
  14. Bevete una tisana, quella giusta
    Piuttosto che la semplice camomilla scegliete una tisana con più erbe: passiflora e melissa sono ottime per combatterei disturbi del sonno in quanto hanno azione antispasmodica, rilassante e sedativa.
  15. Dite sì al partner
    Ecco un valido motivo per fare l’amore proprio la sera prima di andare a dormire: durante l’attività sessuale il corpo riduce la produzione di cortisolo, l’ormone che causa lo stress, e addormentarsi è molto più facile
  16. Semplici esercizi
    Non sono affatto faticosi, al contrario si tratta di un rilassamento muscolare progressivo. Partendo dai piedi e proseguendo per tutto il corpo, distendete, e poi lentamente rilassate, i muscoli.
  17. Fare sport
    L’esercizio fisico, secondo la National Sleep Foundation, aiuta a fare sonni migliori.
  18. Non bere per almeno tre ore prima di dormire
    Sebbene abbiamo l’impressione che bere un bicchiere di vino prima di andare a letto ci faccia dormire, l’uso dell’alcool, dicono gli esperti, disturba la fase REM nonché i movimenti oculari.
  19. Non dormire con il cane o il gatto
    Gli esperti consigliano di allontanare dal letto, e dalla stanza in cui si dorme, il nostro animale domestico. Lo vedremo al mattino!
  20. Non dormire a pancia in giù
    Questa posizione favorisce il reflusso gastroesofageo, causa tensioni muscolari al collo e alla schiena e comprime lo stomaco. Insomma, cambiatela! La posizione migliore, al contrario, è quella a pancia in su.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Trap
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 
Zoo Radio
 
Radio Bau & Co
 
105 Dance 90
 
105 Miami
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
105 HipHop & RnB
 

Playlist tutte