Video intervista

Klingande a 105 InDaKlubb: "Sono orgoglioso di 'Rebel Yell'"

Il top dj francese è stato ospite di Andrea Belli e Max Bondino per presentare il suo nuovo singolo.


Dopo avergli dedicato uno speciale, 105 InDaKlubb ha accolto Klingande, dj che dal 2013 domina le classifiche con le sue hit. Risale proprio a quell'anno il pezzo che praticamente gli ha cambiato la vita, "Jubel", di cui ha parlato anche a Max Bondino e Andrea Belli. Dietro all'esplosione di questo fenomeno c'è, come nella maggior parte delle storie di successo, tanta passione, un po' di ingenuità e un pizzico di follia. 

"Non sapevo cosa stavo facendo - ha confessato il produttore francese classe '91, nato a Croix -, l'ho finita in uno o due giorni". Per i ritocchi e per farla suonare nel modo giusto ci ha messo un paio di mesi, dopodiché "Jubel" è letteramente decollata e pure Klingande ha spiccato il volo nel mondo dell'EDM. Una curiosità sul pezzo? Il giro di sax era un semplice sample perché non poteva permettersi economicamente di trovare un musicista che lo suonasse per lui. 

Dopo quello sono state lanciate tante altre bombette come "Riva (Restart the game)", "Losing you", "Somewhere new" (singolo accompagnato dal primo video musicale della storia in live streaming Facebook) e "Pumped up". Fino ad arrivare al nuovissimo "Rebel Yell", nato dalla collaborazione con Krishane, e arrivato dopo un anno di lavoro: un pezzo molto emozionale, ancora più dei precedenti in cui era presente sempre una grande melodia.

Come molti dj della sua generazione, anche Klingande ha avuto la Swedish House Mafia e tutto il filone progressive nato successivamente come riferimenti. Ma ora che direzione sta prendendo la sua musica, ha chiesto Max Bondino? Da quello che ha raccontato, il produttore francese non sembra intenzionato a prendere una strada precisa, ma preferisce tenersi aperte tutte le porte. A dimostrarlo è il fatto che ultimamente è stato impegnato su diversi fronti, uno dei quali è rappresentato da "Hope for tomorrow", pezzo realizzato in collaborazione con Autograf, suo buon amico, e i Dragonette, molto differente dalle sue produzioni. 

Mentre la direzione che prenderà il suo stile rimane imprevedibile, i suoi live ultimamente ne hanno presa una ben precisa e molto originale. Klingande, infatti, è passato dal classico dj set a delle performance accompagnate da musicisti. "Abbiamo cercato di fare qualcosa di leggermente diverso sul palco", ha detto. Essendo la sua musica molto organica grazie all'utilizzo di strumenti veri, ha spiegato, ha cercato di ricreare questo sound anche dal vivo. Lo show prossimamente sbarcherà a Miami per la Music Week, dove suonerà con altri grandi nomi come Michaek Calfan, The Magician e lo stesso Autograf. 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Estate
 
105 Dance 90
 

Podcast tutti

Playlist tutte