Music Biz

Marracash: il nuovo video è arte pura

La traccia "Dubbi" viene accompagnata da 2500 disegni.

Il nuovo video di Marracash è arte per l'arte: un uomo che cammina avvolto nei suoi pensieri, una linea tratteggiata che racconta una storia e che rende tutto vivo. Il rapper ha scelto la mano dell'artista bosniaco Tarik Berber, conosciuto grazie al consiglio di un'amica, per il video di "Dubbi", uno dei brani simbolo, più complessi e profondi del disco "Noi, loro, gli altri", il suo ultimo progetto uscito nel novembre del 2021. Un'opera d'animazione che ricalca "L'homme qui marche" di Giacometti: la figura protagonista della clip animata, disegno dopo disegno, cammina verso un orizzonte ignoto, con gambe e piedi sincronizzati con il beat: 2500 tavole, 12 per ogni secondo del video, oltre tre mesi e mezzo di lavoro. “Ho conosciuto Tarik grazie a una mia amica. Mi piaceva l’idea che un pezzo non convenzionale, lontano dalla struttura della forma canzone, fosse accompagnato da un video artistico. ‘Dubbi’ ha proprio quell’obiettivo, ha un’attitudine particolare: non è intrattenimento”, ha raccontato Marra a Rockol. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su