Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Gianluca Moretto CEO e Founder di Beneficy

105 Start-up!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Gianluca Moretto CEO e Founder di Beneficy

Nata tre anni fa, Beneficy è una start up innovativa che quest’anno è entrata a far parte di un grande realtà, il Gruppo Teamsystem, leader in Italia nei software gestionali e nei servizi di formazione per Aziende, Imprese, Artigiani e Microimprese, Professionisti.

Beneficy è la prima piattaforma in cloud per permettere a tutte le aziende – anche a quelle di piccole dimensioni – di attivare con estrema facilità dei programmi di Welfare Aziendale per i propri dipendenti.

“Con Beneficy i lavoratori dipendenti hanno accesso ad un ampio marketplace di beni e servizi, dal quale scegliere quelli più adatti alle proprie esigenze in piena libertà e autonomia, utilizzando il credito messo loro a disposizione dal datore di lavoro. Benessere personale, buoni spesa, cultura, viaggi, sport, istruzione, servizi per l’infanzia e per gli anziani, cure mediche, e molto altro ancora, un paniere così ampio e flessibile da soddisfare le esigenze di tutta la famiglia…”

Sulla piattaforma oltre 10.000 benefit tra i quali scegliere. Dai viaggi alle Maldive ai check-up medici… ce n’è per tutti i gusti!

Ma facciamo un passo indietro… Gianluca è riuscito a spiegarci in maniera davvero semplice cos’è il Welfare Aziendale e quali sono i vantaggi per l’azienda e il lavoratore.

Con Welfare Aziendale si intende l’insieme di iniziative, beni e servizi messi a disposizione da un’azienda come sostegno al reddito per accrescere il potere di spesa, la salute e il benessere di un dipendente e della sua famiglia.

Si tratta di “benefit” che non costituendo reddito, sono esenti da tassazione fiscale e contributiva e sono deducibili anche per l’azienda (entro certi limiti). Dunque il Welfare Aziendale è una delle classiche operazioni win-win, dove entrambi le parti – datore di lavoro e dipendente – vincono. Un esempio concreto dei vantaggi fiscali è ben illustrato proprio sul sito di Beneficy:

“I flexible benefit permettono quindi di ottenere un significativo risparmio fiscale sia al datore di lavoro che al lavoratore dipendente. Per esempio, 1000 € erogati in denaro, si traducono in un costo aziendale di 1400€, ma il netto in busta paga per il dipendente si riduce a circa 600 € per effetto delle trattenute fiscali. Gli stessi 1000 € erogati sotto forma di flexible benefits, costano all’azienda 1000 €, deducibili dal reddito d’impresa, con un risparmio per il datore di lavoro di 400€, e sono interamente spendibili dal dipendente, per il quale sono esentasse.”

Per accedere a Beneficy basta andare sul sito e registrarsi: beneficy.com/ 

E’ possibile anche fare una prova gratuita per esplorare le potenzialità del welfare in cloud, senza impegno. Non è richiesto alcun versamento e non sono chiesti i dati della carta di credito o del conto bancario. Poi in qualunque momento è possibile passare ad un piano a pagamento impostando il piano più adatto alle proprie esigenze e caratteristiche.

...ah ricordate, se poi la vostra azienda dopo aver scoperto Beneficy a Radio 105, vi regalerà un viaggio alle Maldive, mandateci una cartolina a startup@105.net! ;-)

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su